in primo piano

Preview Inter-Genoa – Sensi alle spalle di Dzeko per l’esordio di Inzaghi

COMO, ITALY - AUGUST 17: Head Coach Simone Inzaghi of FC Internazionale embraces Edin Dzeko of FC Internazionale during the FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center at Appiano Gentile on August 17, 2021 in Como, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Fischio d'inizio oggi alle ore 18.30. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su FcIN

Redazione FcInterNews.it

Dopo un'estate tribolata, inimmaginabile per la squadra reduce da uno splendido Scudetto, l'Inter riparte in Serie A con il Tricolore cucito sul petto e tante novità. La prima in panchina, dove Simone Inzaghi ha raccolto l'eredità lasciata da Antonio Conte. La seconda in attacco, dove non c'è più Romelu Lukaku e al suo posto esordisce Edin Dzeko. Contro il rinnovato Genoa di Davide Ballardini, la notizia più bella sarà comunque il ritorno del pubblico, seppur dimezzato, al Meazza.

QUI INTER – Pochi dubbi per Inzaghi, che a causa di infortuni e mercato da open bar ha scarsi margini di sorpresa. Vista l'assenza di Lautaro Martinez (squalificato e non al meglio) e Alexis Sanchez (out  ancora per una decina di giorni circa), è plausibile che l'allenatore riproponga l'undici che ha ben figurato a Monza contro la Dinamo Kiev una settimana fa. Pochi dubbi per la corsia di destra: Matteo Darmian è in vantaggio rispetto al neo arrivato Denzel Dumfries, che come ha ammesso ieri l'allenatore avrà bisogno di tempo per conoscere la nuova realtà. Nessuna novità attesa nel resto della formazione.

QUI GENOA – Ballardini proporrà il classico e collaudato 3-5-2 pur con interpreti diversi. Previsto l'esordio per i nuovi arrivati Salvatore Sirigu, Stefano Sabelli, Hernani, Andrea Cambiaso e Caleb Ekuban, quest'ultimo in attacco con l'ex Goran Pandev. Al centro della difesa un altro ex, Zinho Vanheusden, che avrà sicuramente gli occhi puntati addosso. Il belga, se il tecnico confermerà le prove di questi giorni, giocherà a destra nel terzetto di centrali con Davide Biraschi in mezzo. Restano fuori dalle convocazioni, per ragioni di mercato, i vari Mattia Destro, Ivan Radovanovic, Paolo Ghiglione e Jandrei.

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Sensi; Dzeko.

Allenatore: Inzaghi

A disposizione: Radu, Cordaz, D’Ambrosio,  Ranocchia, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Vidal, Vecino, Pinamonti, Satriano, Salcedo.

Indisponibili: Sanchez, Gagliardini, Eriksen.

Squalificati: Martinez.

GENOA (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Biraschi, Criscito; Sabelli, Sturaro, Badelj, Hernani, Cambiaso; Pandev, Ekuban.

Allenatore: Ballardini.

A disposizione: Marchetti, Andrenacci, Serpe, Portanova, Masiello, Rovella, Agudelo, Melegoni, Bianchi, Eyango, Kallon, Favilli, Buksa.

Indisponibili: Cassata, Vasquez.

Squalificati: Bani, Behrami.

ARBITRO: Marini di Roma 1

Assistenti: Liberti e Vecchi

Quarto Uomo: Marchetti

Var: Valeri

Avar: Carbone

tutte le notizie di