L'Inter va in Sardegna con il chiaro obiettivo di tornare a vincere dopo l'incredibile 3-3 di Firenze. Una partita indirizzata palesemente dall'allucinata direzione dell'arbitro Abisso che però se un merito lo ha avuto è stato quello di compattare ulteriormente uno spogliatoio già evidentemente più unito dopo i tanti 'casi' che si sono succeduti nell'ultimo periodo. Il Cagliari è reduce da una sconfitta altrettanto beffarda a Genova con la Samp (rigore farlocco e 0-1), e sarà certamente avversario complicato. 

QUI CAGLIARI – Qualche recupero importante per Maran, che ha convocato Cacciatore, Thereau e Despodov: tutti loro partiranno dalla panchina. E il tecnico rossoblu ha ritrovato dopo la squalifica anche Joao Pedro, che farà coppia d'attacco con Pavoletti. Si va verso il rombo, con Barella 'falso trequartista' in fase di possesso, poi pronto a riallinearsi con gli altri a centrocampo. Padoin e Srna si giocano una maglia per il ruolo di terzino destro, con l'ex juventino favorito. A centrocampo, invece, dovrebbe toccare a Faragò prendere il posto dello squalificato Deiola.

QUI INTER – Spalletti ha le idee chiare: in campo per dieci undicesimi la formazione del Franchi. Dunque, De Vrij ancora preferito a Miranda, D'Ambrosio a Cedric, Vecino a Gagliardini e Politano a Candreva. Ancora titolari anche Nainggolan e Lautaro, con quest'ultimo che è una scelta obbligata vista la reiterata assenza di Keita e l'autoesclusione di Icardi. Confermatissimo a sinistra Perisic, decisamente nella sua fase migliore della stagione. Il croato dovrebbe far coppia con Asamoah sulla catena di sinistra: l'inserimento del ghanese al posto di Dalbert sarebbe l'unico cambio rispetto al match con la Fiorentina. Dunque, propositi di turnover tutti rimandati alla partita con la Spal, che cadrà tre giorni dopo la trasferta di Francoforte. 

 

PROBABILI FORMAZIONI:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.
Panchina: Rafael, Aresti, Cacciatore, Srna, Lykogiannis, Bradaric, Oliva, Leverbe, Despodov, Doratiotto,Thereau.  
Allenatore: Maran.
Squalificati: Deiola (1).
Indisponibili: Castro, Birsa, Romagna, Klavan, Cerri.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Martinez.
Panchina: Padelli, Berni, Miranda, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Gagliardini, Borja Valero, Joao Mario, Candreva, Colidio.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Vrsaljko, Keita Baldé.

ARBITRO: Banti.
Assistenti: Costanzo e Manganelli.
Var: Doveri (Vivenzi).
Quarto uomo: Fourneau. 

VIDEO - FA TUTTO GABIGOL: ASSIST AL BACIO DA FERMO E DOPPIETTA, E' TRIS FLAMENGO

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 1 Marzo 2019 alle 11:00
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print