FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Onana: “Ajax, aperto al rinnovo ma contatti esauriti. Accordo con altro club? Falso”

Onana: “Ajax, aperto al rinnovo ma contatti esauriti. Accordo con altro club? Falso”

Il portiere camerunese parla a De Telegraaf: "I dirigenti hanno parlato spesso col mio agente, ma poi hanno staccato la spina. Mi cercano 15 club per il 2022"

Christian Liotta

André Onana si espone. Il portiere dell'Ajax, al momento ancora fermo causa squalifica per doping, parla a tutto tondo ai microfoni del quotidiano De Telegraaf raccontando la sua versione in merito alla disavventura, a suo dire frutto di un disguido: "Ho preso la Furosemide, che cos'è? Dev'essere un errore, pensai. La UEFA aveva confuso il mio test con quello di qualcun altro? Nel momento in cui mi è stato spiegato che il farmaco è usato dalle donne dopo la gravidanza, sono caduto nel silenzio. Ero appena diventato padre di André junior. Ma è possibile?". Comunque, Onana rivendica il suo legame coi Lancieri, al punto da essere rimasto sempre ad Amsterdam durante il periodo di squalifica: "Durante la mia sospensione, non sono nemmeno andato a trovare mia madre in Camerun, perché volevo usare ogni minuto per creare una versione migliore di me stesso. Lo dovevo a me stesso e all'Ajax".

Ajax al quale apre, in maniera un po' clamorosa, anche in prospettiva rinnovo di contratto: "Ho un ottimo rapporto con Edwin Van der Sar, Marc Overmars ed Erik ten Hag. Ma non è nelle mie mani. Un nuovo contratto con una clausola ridotta? Tutto è negoziabile. L'Ajax deve fare ciò che è bene per l'Ajax. Ovviamente sono ancora aperto a un nuovo contratto. Nel 2019 ho prolungato il mio contratto fino all'estate del 2022 e dopo la semifinale di Champions League avevo già detto che ero aperto a un contratto ancora più lungo. Van der Sar e  Overmars hanno deciso di non entrare nel merito, perché o durante quel calciomercato o nella sessione successiva sarebbe potuto arrivare il momento per me di fare un nuovo passo".  Il racconto di Onana prosegue con una precisazione: "Dopo l'inizio della pandemia e a causa della mia sospensione, il club voleva ancora parlarmi. Almeno, io ho capito questo. Il mio agente Albert Botines ha poi avuto sei o sette confronti e sentiva che eravamo vicini a un accordo. Ma a un certo punto è diventata una questione di prendere o lasciare per l'Ajax. Il club ha staccato la spina. Noi eravamo aperti ad ulteriori confronti, ma da allora non abbiamo avuto più notizie del club".

Onana ha anche confermato la pista Olympique Lione, club al quale sembrava molto vicino: "Sì, è così. Ho anche avuto molte conversazioni con Peter Bosz e per me è un onore che un club del genere mi abbia voluto. Purtroppo alla fine non siamo riusciti a raggiungere un accordo. Lo stesso vale per il Nizza. Sono quindici i club che mi vogliono a parametro zero nell'estate del 2022. Le voci secondo cui ho già un accordo con un altro club non sono vere. Non è logico che io offra prima all'Ajax la possibilità di parlarne? Albert Botines verrà presto ad Amsterdam e poi vedremo. Voglio solo concentrarmi sul mio ritorno. Tutto è possibile. Al momento lasciamo che l'Ajax e il mio agente si siedano e vedano cosa possa succedere".

 

tutte le notizie di