E se alla fine Mauro Icardi dovesse davvero separarsi dall'Inter? Il nome scelto per una virtuale sostituzione sarebbe quello di Paulo Dybala. E i motivi li spiega Tuttosport: "In primis è stato proprio Marotta a portarlo alla Juve strappandolo all’Inter. In secondo luogo perché in rosa l’Inter ha già Lautaro Martinez che, trovando continuità (e avendo al suo fianco un formidabile creatore di gioco quale è Dybala), potrebbe garantire quei gol che oggi in Serie A assicura Maurito. L’eventuale trattativa potrebbe però solo svilupparsi qualora la Juve dovesse (come tutto peraltro fa pensare) ritenere cedibile la Joya, questo per non incrinare il patto d’onore firmato da Marotta e Paratici sui giocatori che sono stati nella scuderia dell’ex ad bianconero. Al momento, quello legato a Dybala è solo uno scenario, visto che la partita a Palazzo Saras si sta giocando sul rinnovo di Icardi, però tutto fa pensare che Marotta, sin dalla prima ora tra i più grandi estimatori di Dybala, qualora dovesse trovarsi per le mani le risorse necessarie per mettere a segno un simile colpo, non si tirerebbe certo indietro".

Insomma, stando a quanto riferisce oggi il quotidiano torinese, vedere Dybala vestirsi di nerazzurro è tutto tranne una chimera. Ma esistono parecchi ostacoli sul percorso che porterebbe Dybala da Torino a Milano. "Il primo è il prezzo del suo cartellino. Se è vero che l’argentino potrebbe essere ceduto in estate, è altrettanto vero che solo una maxi offerta smuoverebbe i vertici bianconeri - puntualizza Tuttosport -. Quanto maxi? Non inferiore ai 130/140 milioni di euro. Il secondo ostacolo è rappresentato dalle remore juventine a cedere uno dei giocatori più importanti e simbolici proprio ai rivali storici dell’Inter. Il terzo ostacolo per l’Inter è la volontà del giocatore. Accetterebbe Dybala la corte dei nerazzurri? Difficile dirlo, ma una certezza c’è: il numero dieci della Juventus oggi guadagna oltre sette milioni di euro netti a stagione; se si muove da Torino alle cifre che pretende la Juventus, chiederebbe non meno di dieci milioni a stagione. I club europei che si sono presentati finora potrebbero tutti riconoscergli quell’ingaggio. L’Inter? Paradossalmente potrebbe essere più economico accontentare Icardi".
 

 

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 11 Gennaio 2019 alle 08:15 / articolo letto 28267 volte / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni