FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Lukaku, fine dell’idillio: vuole la rivincita Premier. Zapata prende quota

COMO, ITALY - JULY 28: Romelu Lukaku of FC Internazionale looks on during the pre-season friendly match between FC Internazionale and FC Crotone at the club's training ground Suning Training Center at Appiano Gentile on July 28, 2021 in Como, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

L'Inter e Big Rom destinati a salutarsi: il belga verso il sì al Chelsea. Il colombiano in pole come successore

Redazione FcInterNews.it

Entusiasmante, adrenalinico, soddisfacente e bello... Finché è durato. La storia d'amore tra Lukaku e l'Inter, degna di una favola che ridonava fiducia ai sentimentali del calcio, pare giunta clamorosamente al capolinea. Dopo i rumors delle settimane precedenti, campanelli d'allarme che non avevano spaventato i dirigenti nerazzurri, a squarciare il cielo - seppur non troppo sereno - di Viale della Liberazione è l'offerta da 100 milioni avanzata dal Chelsea per riportare nella sua vecchia Londra il belga. Un'offerta sulle prime gentilmente declinata da Marotta e Ausilio, che come più volte dichiarato avrebbero fatto ripartire la nuova Inter di Simone Inzaghi attorno al top player di Anversa, che nel corso della giornata odierna ha scombussolato tutti gli equilibri della Beneamata pronunciando il 'sì' ai campioni d'Europa.

Un sì che pietrifica i due dirigenti, impreparati dello scenario appena configuratosi e che, consci dell'opportunità profilatasi davanti per il giocatore e per il club, fanno muro ma soltanto formale fissando un prezzo che i Blues quasi sicuramente acconsentiranno a pagare: nessun avallo ai 100 milioni + Alonso,a meno di 130 milioni non se ne parla. Ma a parlare è proprio la voglia di rivalsa del belga nei confronti della Premier League e il desiderio di chiudere un cerchio realmente mai aperto al Chelsea, club da sempre attratto dal centravanti interista, sin dai tempi di Antonio Conte. L'addio del comandate leccese infatti non ha lasciato del tutto indifferente Big Rom, che seppur senza mai aver lamentato nulla, ha subito l'allontanamento del mentore con il quale ha raggiunto il massimo della maturità in questi due anni e il ridimensionamento di un progetto che, a rigor di logica, oggi non può certamente reggere il confronto con i vincitori della Coppa dalle grandi orecchie.

Nessuna smania di avidità quella di Romelu, attratto dalla solidità del progetto del club di Abramovich, oggi al top d'Europa, che in caso di acquisto di Big Rom verserebbe nelle casse dei nerazzurri una somma non indifferente, degna di un addio tanto maestoso. Lo sa Lukaku, in pace con se stesso di rendere all'Inter la giusta ricompensa, e lo sanno Marotta e Ausilio che seppur con l'amaro in bocca si sono quasi già rassegnati alla sua partenza al punto da muoversi già alla ricerca di un sostituto. Il nome in cima alla lista è quello di DuvanZapata, per il quale la dirigenza interista ha effettuato i primi sondaggi già nella giornata di ieri. L'operazione potrebbe essere fattibile per una somma intorno ai 40 milioni sebbene non sia ancora stato fissato alcun prezzo da parte dell'Atalanta.

tutte le notizie di