Perez alza il muro, Lopetegui lo convocherà per la Supercoppa europea, il Bernabeu lo acclama. Eppure, l'Inter non ha perso le speranze di arrivare a Luka Modric. Una forza che nasce proprio dalla volontà del talento croato, voglioso di vestire la casacca nerazzurra. 

La due giorni di Madrid, come prevedibile, non ha partorito novità di rilievo: tutto in stand-by. Per il Real non esiste un caso-Modric: Florentino Perez ha sentenziato sulla clausola di 750 milioni, non ha accettato di incontrare il giocatore e ha demandato ogni cosa al suo braccio destro Sanchez, quasi a scansare qualsivoglia pensiero di addio. Giocando a nascondersi anche con la stampa: vietata qualsiasi domanda sull'argomento, nessun tesserato del Real deve accennare alla questione. Un atteggiamento che, chiaramente, non ha fatto piacere a Modric, che invece pretende che la promessa di lasciarlo partire venga rispettata dal numero uno della Casa Blanca.

"Intanto anche ieri il croato si è regolarmente allenato a Valdebebas in vista della Supercoppa europea contro l’Atletico in programma a Ferragosto a Tallinn - racconta la Gazzetta dello Sport -. Ha pranzato con la squadra e poi alle 15 ha lasciato il centro sportivo del Madrid per rientrare a casa. Oggi sarà ovviamente nella lista dei convocati e alle 16 salirà sull’aereo che porterà il Real in Estonia. Possibile sia l’ultima tappa di un viaggio lungo sei anni alla Casa Blanca? I giornali spagnoli hanno scelto di non parlare più dell’affare Modric: dopo il «Se queda» — ovvero «resta» — di venerdì, nessuno è più voluto tornare sul caso Modric, dando per scontata la sua permanenza in Spagna, un po’ meno la possibilità che possa addirittura rinnovare. Anche perché Luka il suo desiderio lo ha già ribadito più volte ai vertici del Madrid. Vuole andare, provare un’ultima avventura della sua carriera". E l'Inter aspetta, perché per un affare di tale portata è giusto così. E non è assolutamente detto che la partenza per Tallinn faccia svanire ogni possibilità. 

VIDEO - KEITA VERSO LE VISITE: L’ATTACCANTE LASCIA L’ALBERGO

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 13 Agosto 2018 alle 08:00 / articolo letto 65168 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni