FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

La Repubblica – Inter, il nuovo bond slitta a gennaio: titoli per 410 milioni. Su Pif solo smentite

MILAN, ITALY - MAY 25:  FC Internazionale president Steven Zhang poses with the Serie A trophy at FC Internazionale's Headquarters on May 25, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Il punto sulla situazione societaria dalla versione online del quotidiano

Redazione FcInterNews

Arrivano aggiornamenti riguardanti la situazione societaria in casa Inter. In un articolo apparso sulla versione online de La Repubblica si registrano smentite riguardo alle voci (ancora circolanti) di un imminente ingresso nei quadri di Pif, ancor meno con Nicola Volpi come nuovo presidente. Se tali voci vengono oggi accolte con divertimento da via della Liberazione, in compenso ci sono novità che trovano conferme: il bond da 375 milioni emesso cinque anni fa verrà rifinanziato, ma non entro la fine dell'anno. Bensì a gennaio, quando verranno emessi titoli per 410 milioni di euro, nuovamente con scadenza quinquennale.

Sempre a gennaio ci sarà il mercato invernale, su cui l'Inter sarà vigile anche se non aperta a spese pazze. La novità rispetto a un anno fa è che il club è oggi finanziariamente solido pur avendo mantenuto la stessa composizione azionaria (68% a Suning, 31% a Lion Rock e il resto ai piccoli azionisti). Vanno però restituiti a Oaktree 275 milioni di prestito, concessi alla holding lussemburghese che controlla il club, con una "maxi rata" finale nel 2024. Pena, la possibilità che il fondo americano si prenda l'Inter.

Quanto alle voci su Pif, l'articolo apparso online sottolinea come, sebbene non sia certo Zhang a diffondere tali indiscrezioni, le voci che girano sull'appetibilità del club non sono certo qualcosa di cui dispiacersi.

tutte le notizie di