Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport odierna, l'Inter sembra ormai aver scelto su chi puntare per l'out di sinistra: il favorito di Roberto Mancini è infatti Fábio Alexandre da Silva Coentrão, classe '88 in forza al Real Madrid il cui contratto scadrà nel giugno del 2019. E non a caso proprio quest'ultimo aspetto potrebbe rappresentare un ostacolo per il club di Corso Vittorio Emanuele, anche se i Blancos vorrebbero mettere a disposizione di Rafael Benitez il talento del Porto Alex Sandro, seguito anche da Manchester City e Juventus.

A giocare in favore di Erick Thohir, però, potrebbe esserci il procuratore dell'ex Benfica, ovvero il potente Jorge Mendes (lo stesso - tra gli altri - di José Mourinho, Cristiano Ronaldo e João Miranda), il quale sembra poco convinto del ritorno al 'da Luz', ipotesi fino a qualche giorno fa molto probabile, con l'Inter quindi pronta all'inserimento dopo aver sondato la disponibilità del giocatore attraverso l'azione di alcuni intermediari. Il costo del cartellino non aiuta (la società nerazzurra propone un prestito oneroso con diritto di riscatto), ma il direttore sportivo Piero Ausilio spera nei buoni rapporti proprio con il manager portoghese, che ha già portato a Milano, nelle scorse settimane, il centrale della Nazionale brasiliana ed ex Atletico Madrid. Le alternative, comunque, non mancano.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 15 Agosto 2015 alle 06:30 / Fonte: La Gazzetta dello Sport
Autore: Francesco Fontana / Twitter: @fontafrancesco1
Vedi letture