FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Inzaghi: “In linea con le richieste della società, sono soddisfatto. Ma occhio alle insidie”

Inzaghi: “In linea con le richieste della società, sono soddisfatto. Ma occhio alle insidie”

Il tecnico nerazzurro prima della sfida al Torino: "Il titolo di campioni d'inverno deve essere uno stimolo"

Mattia Zangari

Ultima partita del 2021 per l'Inter di Simone Inzaghi, che si presenta nella sala conferenze di Appiano Gentile per presentare la sfida al Torino attraverso le domande di Inter Tv. Cominciando a tracciare un primo bilancio della sua gestione: "Sono soddisfatto, siamo molto contenti di questo titolo d'inverno, ma sappiamo che non finisce nell'albo d'oro. E' una bella soddisfazione, deve essere uno stimolo per dare di più".

C'è una formula Inzaghi? 

"Penso che siamo in un bel momento, i ragazzi sono tutti coinvolti. Lavoriamo sempre molto bene, nonostante le tante partite fatte. Siamo contenti, ma sappiamo che il nostro percorso è molto lungo; in queste prime 18 partite la capolista è cambiata velocemente. Noi siamo in linea con quello che ci ha chiesto la società, ovvero ritornare agli ottavi di Champions e di essere nelle prime 4 in Serie A. La squadra lavora bene, il titolo d'inverno è uno stimolo, ma le insidie sono sempre tante".

L'Inter si gioca lo scudetto nei prossimi due mesi?

"Mancano ancora 20 partite alla fine, è ancora lunghissima. Conosciamo il calendario, ma io sono preoccupato solo per domani, incontriamo un Torino in salute e organizzato".

Come valuta il Toro di Juric?

"Hanno giocatori di quantità e qualità, nelle ultime 4 ha fatto due pari e due vittorie. Stimo molto Juric, è molto preparato".

Non ci sarà Barella, un test anche in vista del Liverpool?

"Per il Liverpool c'è tempo e spazio, sappiamo che ci dovremo arrivare nel migliore dei modi. Devi sempre avere in testa idee diverse perché, causa squalifiche e infortuni, la squadra è sempre in evoluzione da un giorno all'altro".

tutte le notizie di