FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Inzaghi a DAZN: “Società brava sul mercato: Dzeko, Dumfries e Correa in pochi giorni”

Inzaghi a DAZN: “Società brava sul mercato: Dzeko, Dumfries e Correa in pochi giorni”

"La società è stata chiara e mi ha detto che bisognava prima di tutto mettere in sicurezza l'Inter", aggiunge il tecnico dell'Inter nel post partita del match contro gli scaligeri

Redazione FcInterNews

Il tecnico dell'Inter Simone Inzaghi commenta così ai microfoni di DAZN il match giocato oggi sul campo dell'Hellas Verona (3-1 per i nerazzurri il risultato finale: "Penso che la squadra abbia fatto un approccio buono nel primo quarto d'ora. Poi preso il gol abbiamo subito il colpo, abbiamo sbagliato qualche scelta. Non bisogna sempre guardare i demeriti della squadra, ma fare anche i complimenti al Verona che ha giocato un primo tempo a ritmi forsennati. Avevo detto alla squadra che il Verona sarebbe calato perché non poteva tenere quei ritmi".

Quanto sei contento di avere Correa?

"Sono contento per il Tucu perché è un giocatore secondo me che ancora non ha fatto vedere il suo meglio. ha tutto, ha tecnica, velocità, tiro, potenza. Sono contento ed è giusto che si goda questa doppietta all'esordio. È un giocatore importante che ci dà molte soddisfazioni".

Siete più forti o meno forti?

"Purtroppo Hakimi non l'ho visto allenarsi, sappiamo che giocatore è. Lukaku l'ho allenato una settimana ed è un giocatore devastante nel pieno della maturità. La società è stata bravissima, nel giro di pochi giorni mi ha messo a disposizione Dzeko, Dumfries e Correa. La società è stata chiara e mi ha detto che bisognava prima di tutto mettere in sicurezza l'Inter. Ho trovato grande disponibilità e ho capito come mai lo scorso anno hanno raggiunto grande traguardi".

Calhanoglu e Vidal?

"Per un allenatore è il massimo quello che è successo col Genoa e quello che è successo oggi. Se i giocatori riescono a capire che chi è entra è più importante di chi gioca siamo a cavallo. Vidal, Dimarco, Correa, Sensi sono entrati e hanno fatto benissimo. Brozovic aveva un problemino, ha preso una brutta distorsione. Vidal è entrato alla grande oggi".

L'addio di CR7 alla Juve aumenta le chance di Scudetto?

"A me dispiace perché Lukaku e Cristiano Ronaldo lasciano un vuoto nel nostro campionato. Speriamo arrivino altri campioni, quello che rimane è la competitività nel vincere le partite".

Dzeko e Lautaro?

"Sono andati bene, oggi non era facile contro la difesa dell'Hellas. Lautaro è rientrato dall'Argentina e ha fatto quattro allenamenti prima di avere un problemino, non pensavo tenesse così tanto. Edin ha fatto la spizzata del gol, non dimentichiamo che manca anche Sanchez che è un giocatore importante ed è all'altezza degli altri tre".

tutte le notizie di