La battaglia di mercato tra Inter e Juventus si sposta sul fronte Federico Chiesa. Non un confronto sul mercato attuale, secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport, ma addirittura un testa a testa che si prepara già da ora per la prossima finestra estiva, quella del 2020. "Un affare - si legge - per la prossima estate: in questa non ci sono le condizioni, non ci sono necessari fondi a disposizione e soprattutto non c’è la volontà del nuovo proprietario viola Commisso di vendere. Il rifiuto dell’imprenditore italo-americano di cedere il suo miglior giocatore a pochi mesi dal suo approdo in città, insieme alla necessità bianconera di far quadrare i conti (in ottica Financial fair Play), ha bloccato l’offensiva bianconera sul figlio d’arte. E quindi l’Inter è tornata sotto, lavorando per una soluzione a lungo termine. E se questo vuol dire aprire una nuova «guerra di mercato» con la Juventus, pazienza. O, forse, meglio ancora".

L'offensiva nerazzurra ha ripreso vigore dopo che l'Inter si era in qualche modo tirata indietro per l'evidente volontà del ragazzo di trasferirsi in bianconero. "Da una parte infatti Marotta conta su rapporti ottimi con la nuova proprietà viola, che invece ha dovuto subire le mosse della Juventus e gestire il conseguente malumore dell’azzurro. Dall’altra conta di sfruttare la delusione dello stesso Federico, che si aspettava che la Juve si muovesse prima e con più forza per portarlo a Torino. Nei prossimi mesi lavorerà quindi con papà Enrico per prospettargli un ruolo centrale nel futuro interista, contando anche sul fattore-Conte e magari su un nuovo status (da candidata al titolo) della squadra".

Da definire i costi dell'operazione, dato che c'è un intero campionato di mezzo. "Pradé - scrive ancora la rosea - può programmare la sostituzione dell’esterno, contando su una plusvalenza da 60-80 milioni. La valutazione del giocatore è intorno ai 70 milioni, il rendimento futuro la definirà con più chiarezza".

VIDEO - WESLEY SNEIJDER SI RITIRA, QUANTE MAGIE PER IL FOLLETTO DI UTRECHT

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 13 Agosto 2019 alle 08:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print