Voce di mercato clamorosa che arriva dalla Gazzetta dello Sport. Secondo la rosea, la Roma avrebbe proposto all'Inter lo scambio di prestiti Dzeko-Eriksen. Risposta nerazzurra? "No, grazie". Il racconto delle ultime, frenetiche ore. "Martedì sera, fine partita di Coppa Italia Roma-Spezia, nel sottopassaggio duro faccia a faccia Dzeko-Fonseca. L'attaccante contesta al tecnico scelte e gestione - ricostruisce la rosea -. Lo scontro si ripete il giorno successivo nello spogliatoio di Trigoria alla presenza della squadra: Fonseca «toglie» al bosniaco la fascia di capitano e poi non lo convoca per la gara di ieri, ottenendo l’appoggio del club". Strappo netto e Dzeko sl mercato.

Tanti i club interessati, soprattutto all'estero, ma i 7,5 netti a stagione ne frenano l'uscita. In Italia, il Milan ha appena preso Mandzukic, la Juve cerca un attaccante con altre caratteristiche. E allora ecco che torna di moda l'Inter, a cui una punta come Dzeko farebbe estremamente comodo: Conte lo accoglierebbe a braccia aperte. Ma la dirigenza nerazzurra ha le mano legate visti i problemi finanziari. "A tenere viva la possibilità di una trattativa c'era solo una chance: ma se si liberasse una casella dall’ingaggio pesante cedendo un giocatore di troppo? Identikit facile facile: Christian Eriksen. Che l'Inter vorrebbe cedere all’estero, abbassando il monte ingaggi, senza sostituirlo. Ma se non riuscisse a venderlo, non varrebbe la pena scambiarlo? Questa la domanda lecita posta ai dirigenti. Ma la società nerazzurra ufficialmente non vuole entrare in alcuna ipotesi", spiega la Gazzetta. Per ora Suning ha alzato un muro, ma alla fine del mercato manca ancora una settimana.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 24/01/2010: NELL'ANNO D'ORO UN DERBY FANTASTICO, MILITO-PANDEV E IL RIGORE PARATO DA JC

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 09:12 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print