FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

GdS – Lukaku, tra Inter e Chelsea distanza di 5 milioni. Oggi nuovo confronto

COMO, ITALY - AUGUST 05: Romelu Lukaku of FC Internazionale looks on during the FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center at Appiano Gentile on August 05, 2021 in Como, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Il club londinese alza l'offerta a 110 ma l'Inter non scende sotto i 115 milioni e rifiuta le contropartite tecniche: solo cash. Oggi nuovo confronto tra le parti

Egle Patané

Nel matrimonio tra Romelu Lukaku e l'Inter la parola fine è già stata pronunciata, quasi del tutto formalizzata. Un quasi grande cinque milioni, quelli che "ballano ancora" tra l'offerta avanzata dal Chelsea e soglia minima stabilita dall'Inter. Il club di Abramovich, dopo una estenuante trattativa telefonica durata tutta la giornata di ieri, ha proposto ai nerazzurri 110 milioni di euro, ma Marotta è stato perentorio: 115 almeno e non un euro di meno.

Non è servito a Marina Granovskaia la proposta di 'alzare' il le cifre totali ma tramite l'inserimento di una contropartita tecnica tra  Emerson Palmieri e Davide Zappacosta, immediate le obiezioni dell'ad nerazzurro: "L’Inter ha bisogno di massimizzare gli introiti, senza ulteriori costi al monte-ingaggi. Insomma, comanda il bilancio" si legge sulla Gazzetta dello Sport che parafrasa i discorsi di ieri affrontati nelle otto ore di confronto tra le società avvenuto a più riprese tra le quali si inseriva anche il confronto tra la dirigenza interista e Zhang. Secondo la Rosea, quello di ieri, è stato un faccia a faccia significativo, "visto che dai 100 milioni di inizio settimana si è passati ai significativi 110" sebbene rimanga importante l'attuale gap di cinque milioni almeno vista la fermezza dei nerazzurri a non voler scendere sotto i 115, senza aver peraltro ancora affrontato "il tema dei bonus" come si legge sul quotidiano milanese che specifica le modalità di pagamento, ovvero la rateizzazione in due-tre anni. Ma di quello se ne riparlerà più avanti, di certo non prima aver trovato l'accordo definitivo che secondo la Gazzapotrebbe arrivare già nella giornata di oggi, quando è stato fissato un nuovo appuntamento per "l’ultima riflessione reciproca". 

Intanto Big Rom continua ad allenarsi mostrandosi piuttosto sereno, "non solo perché ha già un’intesa di massima con i Blues per un contratto quadriennale da 12 milioni a stagione più 3 di bonus". Il belga scalpita per la partenza verso Londra, dove vorrebbe arrivare entro settimana inizio prossima, "in modo da poter essere agli ordini di Tuchel per la Supercoppa europea di mercoledì prossimo contro il Villarreal". Sebbene la sua volontà di partire già domani non è scontato che tutto vada così velocemente, a meno che l’intesa non venga trovata in giornata.

 

tutte le notizie di