FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

GdS – Caccia alla punta: dal testa a testa Zapata-Correa all’idea Insigne

BERGAMO, ITALY - APRIL 25: Duvan Zapata of Atalanta BC celebrates after scoring their team's fourth goal  during the Serie A match between Atalanta BC  and Bologna FC at Gewiss Stadium on April 25, 2021 in Bergamo, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

L'Inter, dopo aver incassato dalla cessione di Lukaku, ha le idee chiare: un altro attaccante deve arrivare dopo Dzeko

Alessandro Cavasinni

Dopo aver incassato 115 milioni dal Chelsea per Lukaku, adesso l'Inter scandaglia il mercato alla ricerca di un altro attaccante oltre Dzeko per completare il reparto e dare a Inzaghi diverse armi per far male agli avversari.

Secondo la Gazzetta dello Sport, il sogno resta sempre Vlahovic, ma la Fiorentina pretende non meno di 60 milioni: troppi. E allora le alternative più serie restano Zapata e Correa: per il colombiano, l'Atalanta chiede 40 milioni ma si può trattare; per l'argentino, Lotito intende monetizzare e la richiesta è di 35 milioni.

E poi c'è l'ultima voce, quella che porta a Insigne. Come conferma anche la rosea, ieri il vertice per il rinnovo (scadenza 2022) non ha dato esiti significativi, anzi: Giuntoli ha riferito all'agente dell'attaccante azzurro che, qualora arrivassero offerte di almeno 30 milioni, queste sarebbero prese in considerazione. "L'Inter resta vigile, potrebbe provare a fare un'offerta per Insigne entro fine agosto e magari ribussare a gennaio, quando il prezzo del cartellino potrebbe valere qualcosa meno", si legge. E non si esclude l'addio a parametro zero: De Laurentiis, senza offerte gradite, è pronto a portare il capitano del Napoli anche a scadenza.

tutte le notizie di