FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

GdS – Argentini domani in Italia, in ritardo uruguaiani e brasiliani: è caos

CARACAS, VENEZUELA - SEPTEMBER 02: Joaquín Correa of Argentina celebrates with teammates after scoring the second goal of his team during a match between Venezuela and Argentina as part of South American Qualifiers for Qatar 2022 at Estadio Olimpico on September 02, 2021 in Caracas, Venezuela. (Photo by Yuri Cortez-Pool/Getty Images)

Inter: Lautaro e Correa possono allenarsi già domani ad Appiano, Vecino invece si rivedrà solo sabato

Alessandro Cavasinni

Ieri sera è terminata la parentesi dedicate alle Nazionali per quanto riguarda l'Europa, ma resta ancora da concludere quella relativa al Sud America. Per questo motivo tanti club sono in ansia anche perché stavolta l'ultimo slot di gare è stato piazzato nella notte tra giovedì e venerdì, con gli allenatori che rivedranno i propri giocatori solo a ridosso degli impegni di campionato. Come spiega la Gazzetta dello Sport, il destino dei 22 sudamericani della Serie A impegnati dall'altra parte del mondo è molto diverso a seconda dei casi: "C’è chi sarà in Italia e potrà allenarsi già venerdì pomeriggio e chi arriverà a sabato inoltrato. I club hanno grandi doveri e pochi diritti, le federazioni sono protette dalla Fifa e non si preoccupano granché. Salvo rare eccezioni", si legge.

A tornare prima di tutti saranno gli argentini con un volo charter Buenos Aires-Madrid dopo il match con la Bolivia. Atterraggio nella Capitale spagnola domani verso mezzogiorno e poi rientro in Italia scaglionato a seconda della destinazione. In parole povere: Lautaro e Correa potranno allenarsi già domani pomeriggio ad Appiano. Per quanto riguarda colombiani e cileni, i club europei si sono organizzati in modo solidale per riaverli il prima possibile. "Condividendo le spese Bologna, Eintracht Francoforte, Feyenoord, Fiorentina, Genk, Inter, Juventus, Napoli e Porto riavranno i propri giocatori domani pomeriggio", riferisce la Gazzetta. Volo privato da Barranquilla (dove si giocherà Colombia-Cile) a Parigi e atterraggio dei giocatori nella capitale francese tra le 14 e le 15 di domani.Poi ognuno verso casa sua (c'è Vidal per l'Inter).

Più complessa la situazione per gli uruguaiani e i brasiliani. Danilo e Alex Sandro della Juve, ad esempio, dovrebbero atterrare a Torino solo sabato pomeriggio. E per i rappresentati della Celeste (tra i quali anche il nerazzurro Vecino), un volo di linea da Montevideo li porterà a Madrid dove il gruppo si separerà. Anche loro riabbracceranno il club soltanto sabato pomeriggio.

 

 

tutte le notizie di