"Sono contento di aver segnato questi due gol, casualmente contro il Genoa, ma soprattutto perché ci hanno portato ad una vittoria importantissima. Il gol aiuta e dà fiducia, poi me che non son solito a farli è un motivo d'orgoglio personale. Se poi portano a vincere tanto meglio. È tanto tempo che dopo gli allenamenti mi fermo a crossare, calciare e fare dei colpi di testa per cercare di far gol. Sicuramente può aver aiutato, ma è sempre stata una mia caratteristica quella di inserirmi". All'indomani della doppietta contro il Genoa, Roberto Gagliardini parla così ai microfoni di Sky Sport. "Questi sei mesi, da quando ho scoperto che la mia compagna è incinta, sono molto particolari e ricchi di emozioni, ogni giorno c'è qualcosa di nuovo. Non vediamo l'ora che la nostra piccola nasca a d inizio agosto". 

"E' stata una notte importantissima vedendo anche i risultati delle rivali - continua ancora il centrocampista nerazzurro -. Per noi è stata una vittoria fondamentale, arrivavamo da una brutta sconfitta con una rivale importante, ma per bravura nostra e per fortuna le altre hanno fatto un passo indietro: dobbiamo restare costanti già contro l'Atalanta. Per me è la mia casa, dove sono cresciuto e diventato uomo con i valori che ho ora. È la società a cui devo tutto". 

La notte di Genova cosa ha dimostrato vista la vicenda Icardi? 
"Che tutti siamo professionisti e vogliamo bene all'Inter. Mauro ha fatto semplicemente questo: è entrato in campo per fare il bene dell'Inter, ha giocato e fatto la sua partita segnando un gol, e poteva farne di più, e facendo un assist. Penso sia da elogiare il comportamento di tutti che quando entrano in campo fanno il bene dell'Inter, lasciando da parte il resto".

VIDEO - GABIGOL, STAVOLTA VA MALE: FALLACCIO E ROSSO DIRETTO CONTRO IL PENAROL

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 4 Aprile 2019 alle 19:03
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture