FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Inter, casting per l’attacco: 7 profili proposti, Jovic idea di fine mercato

JEDDAH, SAUDI ARABIA - JANUARY 12: Luka Jovic of Real Madrid looks on during the Supercopa de Espana Final match between Real Madrid and Club Atletico de Madrid at King Abdullah Sports City on January 12, 2020 in Jeddah, Saudi Arabia. (Photo by Francois Nel/Getty Images)

L'attaccante del Real Madrid può essere un'idea in prestito biennale per usufruire del Decreto Crescita

Redazione FcInterNews

Sono sette i profili che l'Inter sta valutando nell'ambito del casting per trovare l'elemento che completerà la rosa dei 4 attaccanti a disposizione di Simone Inzaghi per la prossima stagione. Il primo è proprio una vecchia conoscenza del neo tecnico: Keita Baldé, per il quale sta spingendo il suo agente Federico Pastorello, ma che per caratteristiche non convince tutti in società. Al contrario di Felipe Caicedo, il più adatto a interpretare il ruolo di vice-Lukaku, ma che non sarà facile acquistare da un osso duro come Claudio Lotito. A proposito di centravanti di peso, sono in calo le quotazioni di Andrea Petagna (può restare al Napoli), mentre Gianluca Scamacca appare irraggiungibile per via dei costi elevati del suo cartellino.

Non mancano, inoltre, le soluzioni estere: settimana scorsa, per esempio, Fahli Ramadani era a Milano e ha offerto Luka Jovic, che può essere idea di fine mercato per i nerazzurri (un prestito biennale formula giusta per usufruire del Decreto Crescita). Nel listone, inoltre, c'è spazio anche per Michy Batshuayi, in scadenza 2022, che non scalda la dirigenza di Viale della Liberazione, anche se le condizioni dell'operazione potrebbero essere favorevoli (operazione alla Giroud, il Chelsea lo libera per pochi milioni). Infine, Divock Origi è stato proposto da un intermediario, ma ha un ingaggio pesante e chiede contratto lungo perché va in scadenza tra 11 mesi.

tutte le notizie di