FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

FcIN – Bundesliga, Premier e Mou tentano Perisic. L’Inter attende una risposta

MILAN, ITALY - NOVEMBER 07: Ivan Perisic of FC Internazionale warms up ahead of the Serie A match between AC Milan and FC Internazionale at Stadio Giuseppe Meazza on November 07, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images )

I nerazzurri hanno proposto un biennale a 3 milioni più bonus, inferiore all'attuale stipendio. Il croato vuole valutare lo scenario prima di decidere

Redazione FcInterNews

Ivan Perisic sta vivendo un periodo di forma smagliante: sempre tra i migliori in maglia nerazzurra, con le sue prestazioni ha contribuito anche alla qualificazione al Mondiale della Croazia. L'esterno sembra persino migliorato negli ultimi mesi, Antonio Conte lo ha trasformato in un laterale da 3-5-2 perfetto e oggi Simone Inzaghi raccoglie i frutti di questo lavoro. Nonostante i 32 anni, ha ancora l'atletismo di un 25enne e lo mette a disposizione della sua squadra.

Insomma, c'è da essere molto soddisfatti di Ivan il Terribile, peccato per il rischio concreto di perderlo a fine stagione. Il suo contratto infatti è in scadenza il prossimo 30 giugno e stanno aumentando i rumors che lo vorrebbero destinato a salutare a fine stagione, per accasarsi altrove da parametro zero. Il suo stipendio da 4,6 milioni più bonus è piuttosto pesante per le casse nerazzurre, però all'Inter nessuno rinuncerebbe a lui a cuor leggero. Per questo la proposta biennale di rinnovo è sul tavolo, anche se come per altri colleghi ultratrentenni è caratterizzata da un significativo taglio dello stipendio: 3 milioni più bonus fino al 2024 (LEGGI QUI).

Perisic non ha ancora respinto l'offerta, però sa che in Bundesliga e in Premier League c'è interesse nei suoi confronti e l'ipotesi di riceverne una più ricca non è affatto inverosimile. Inoltre, in Italia anche la Roma di José Mourinho ha manifestato gradimento all'idea di tesserarlo a parametro zero, visto che lo Special One è un suo grande estimatore da anni (nell'estate 2017 fu vicinissimo a portarlo al Manchester United) e non è soddisfatto dall'interpretazione del ruolo di esterno sinistro da parte di Henrikh Mkhitaryan.

Nessuna fretta, dunque, per il croato che prima di declinare il rinnovo con l'Inter e decidere il proprio futuro vuole avere il quadro completo. Nel frattempo, con la solita professionalità, continuerà a correre e sudare per la maglia nerazzurra.

tutte le notizie di