(ANSA) - MILANO, 01 APR - La Uefa ha deciso un allentamento del Fair play finanziario per la crisi legata al Covid-19. Il Comitato esecutivo "ha sospeso le norme sulle licenze relative alla preparazione e alla valutazione delle future dichiarazioni finanziarie dei club, esclusivamente per la partecipazione alle competizioni Uefa 2020/21". Come chiariscono fonti Uefa, per la prossima stagione non sarà necessario presentare il budget 2020/21, che verrà sostituito da altri controlli nel corso della stagione, ma resta valida la break-even rule e l'obbligo di pagare tutti i debiti internazionali. (ANSA).

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 01 aprile 2020 alle 20:20 / Fonte: ANSA
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print