FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

giovanili

Chivu: “Ko con la Juve difficile da digerire. Shakhtar? Serve anche ignoranza”

KHARKOV, UKRAINE - SEPTEMBER 28: Coach Cristian Chivu of FC Internazionale during the UEFA Youth League match between Shakhtar Donetsk U19 and Inter U19 at Stadion NTK im. B. M. Bannikova on September 28, 2021 in Kharkov, Ukraine. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Il tecnico dell'Inter Primavera analizza a FcIN la vittoria in Youth League contro lo Shakhtar

Mattia Zangari

Primo successo in Youth League per l'Inter Primavera di Cristian Chivu, capace di sbancare il Training Complex Bannikov di Kiev battendo lo Shakhtar 1-0 grazie a un gol di Cesare Casadei. Dopo la gara, il tecnico romeno ha risposto alle domande dei cronisti:

Domanda FcIN - Prima gara con zero gol subiti e primo posto nel girone di Youth League. E' cambiato qualcosa dopo il ko con la Juventus nel vostro atteggiamento tattico in campo?

"Cerchiamo di essere propositivi, di trasmettere calcio e riconoscere le situazioni. Magari oggi siamo stati più bravi a non commettere errori individuali, i ragazzi hanno saputo leggere i momenti e ci siamo compattati nei momenti di difficoltà. Siamo riusciti a difendere più bassi, alternando una pressione più alta alla difesa bassa della porta. Ma sempre pronti al recupero palla".

Ancora una volta Casadei si è fatto trovare pronto sotto porta: può essere lui il vostro valore aggiunto? Quanto gli manca per essere al 100%?

"Tutti i ragazzi hanno margini di miglioramento importanti, poi è ovvio che lui viene da un momento complicato perché non ha fatto la preparazione per motivi di salute. Stanno crescendo tutti, su di lui le aspettative sono più alte: deve capire che deve lavorare".

Un'ottima prova di carattere, avete resistito nella ripresa senza concedere grosse occasioni allo Shakhtar. Qual è la cosa che la soddisfa di più dalla prestazione di oggi?

"L'atteggiamento, la compattezza e la reazione dopo un ko non facile da digerire. Nonostante abbiamo lasciato a casa alcuni giocatori, quelli scesi in campo hanno dimostrato carattere. Bisogna capire l'andamento della partita, a volte serve qualità, altre ignoranza. Ogni partita ti fa migliorare sotto ogni punto di vista".

tutte le notizie di