FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

CdS – Marotta, Ausilio e Baccin: Zhang deve mantenere la promessa

MILAN, ITALY - MAY 23:  Giuseppe Marotta FC Inteenazionale Managing Director, Steven Zhang FC Internazionale President, Alessandro Antonelli FC Internazionale Chief Executive Officer, Sportif Director of FC Internazionale Piero Ausilio and Javier Zanetti of FC Internazionale celebrate with the trophy for the victory of "scudetto" at the end of the last Serie A match between FC Internazionale Milano and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 23, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

Il presidente interista dovrà assicurarsi i contratti in scadenza dei tre dirigenti che tanto bene hanno fatto in questo periodo duro

Alessandro Cavasinni

Steven Zhang non ha intenzione di rimangiarsi la parola data e per questo ben presto sono attese le firme sui rinnovi di Marotta, Ausilio e Baccin. Quei rinnovi promessi dal numero uno nerazzurro poco prima di ripartire per la Cina. I tre dirigenti, in scadenza il prossimo 30 giugno, sono stati gli artefici della mezza ricostruzione dell'Inter dopo le partenze di Conte, Lukaku e Hakimi: meritano fiducia, proprio come il nuovo progetto intrapreso con Inzaghi in panchina.

Come sottolinea il Corriere dello Sport, la dirigenza è stata "eccezionale" nella fase più delicata, quella della gestione della tempesta dopo la quiete. "Peraltro mettendo in sicurezza i conti della società ovvero reinvestendo appena il 40% della cifra incassata dal marocchino e dal belga - si legge -. Se sarà nata una squadra più forte di quella scudettata della passata stagione lo vedremo, ma intanto i dirigenti sono stati abili a non "smobilitare" in un'estate nella quale hanno attraversato momenti complicati". Per questo motivo, i prolungamenti di Marotta, Ausilio e Baccin non sembrano in dubbio. Le firme magari arriveranno in autunno inoltrato.

tutte le notizie di