FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

CdS – Inter, bassa la prima offerta per Correa. Belotti alternativa, Insigne a zero?

ROME, ITALY - MAY 02: Joaquin Correa of SS Lazio celebrates a fourth goal during the Serie A match between SS Lazio and Genoa CFC at Stadio Olimpico on May 02, 2021 in Rome, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Le strategie di mercato per l'attacco nerazzurro, secondo i colleghi del quotidiano romano

Mattia Zangari

Complice l'infortunio che lo terrà lontano dai campi per due mesi, Marcus Thuram si è allontanato definitivamente dall'Inter. Ora l'obiettivo più concreto per i nerazzurri è Joaquin Correa, per il quale - nelle ultime ore - è stata presentata alla Lazio un'offerta da 5 milioni per il prestito e 25 per il riscatto. Una cifra che, però, come ha fatto capire ieri Claudio Lotito è distante dalle richieste dei capitolini: il costo dell’argentino si aggira sui 35 milioni, a cui poi aggiungere i bonus. Da capire, poi, se anche la formula possa accontentare il numero uno biancoceleste. Insomma, secondo il Corriere dello Sport, "se l’Inter è entrata definitivamente in partita, i giochi sono tutt’altro che fatti. Con Lotito che è intenzionato a ottenere il massimo, memore anche del modo in cui Inzaghi ha lasciato la panchina biancoceleste".

Detto del Tucu, che ha caratteristiche ben definite, nel ruolo di centravanti le alternative sono da cercare in Belotti o, in seconda battuta, Scamacca. Il primo sta facendo resistenza sul rinnovo del contatto in scadenze nel 2022 e il Torino, davanti ad un’offerta consistente, potrebbe anche cederlo al fotofinish. I buoni uffici con il Sassuolo, invece, aiuterebbero ad ottenere il prestito il secondo. Nel caso anche in accoppiata con Correa.

A proposito di doppio colpo, sullo sfondo resta il solito Lorenzo Insigne. L’Inter stava ragionando addirittura sul tandem con Thuram, ma ora lo scenario è cambiato. E’ difficile che dal budget di una trentina di milioni, Marotta riesca a risparmiare i soldi per convincere De Laurentiis, che, come già trapelato, valuta il giocatore 25 milioni di euro. Ma in viale Liberazione si tengono aperta anche un’altra strada: prendere l’attaccante di Frattamaggiore a zero, da svincolato.

tutte le notizie di