FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

CdS – Insigne ammette: “Posso lasciare il Napoli”. L’Inter fiuta l’affare

CASTEL DI SANGRO, ITALY - AUGUST 07: Lorenzo Insigne of Napoli during an SSC Napoli training session on August 07, 2021 in Castel di Sangro, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Il capitano azzurro confessa ai compagni di squadra la possibilità di lasciare il club: si intensifica il pressing nerazzurro

Alessandro Cavasinni

"Sì, è vero. C’è la possibilità che vada via". Questa la confessione che Lorenzo Insigne - secondo il racconto del Corriere dello Sport - avrebbe fatto ai compagni di squadra, curiosi di avere notizie dal diretto interessato dopo le tante voci che lo vedono in uscita dal Napoli. E il capitano azzurro non si sarebbe nascosto, rivelando l'effettiva possibilità di lasciare il Napoli. 

E la pista Inter resta più che mai viva. I nerazzurri sono alla ricerca di un ultimo colpo per completare l'attacco e il nome di Insigne stuzzica non poco. Il Corsport ricorda che in corsa ci sono pure Zapata e Correa, e allora la prossima mossa dei nerazzurri sarà quella di contattare direttamente De Laurentiis per capire i margini per una possibile trattativa. Secondo quanto filtra, il club campano, per liberare subito Insigne, chiede non meno di 30 milioni. "Ma trenta milioni per un giocatore che tra dieci mesi andrà in scadenza e che tra quattro (dal primo gennaio), potrebbe già mettersi a trattare con un futuro acquirente, vengono ritenuti tanti e anche troppi: l’Inter si è spinta sino a 15 milioni più Alexis Sanchez, che con i suoi sette d’ingaggio stagionale è largamente al di fuori dal budget del Napoli, al quale, eventualmente, potrebbe interessare Vecino, che comunque a Simone Inzaghi serve, ma senza iper-valutazioni. A Insigne, in questo caso, quinquennale da sei milioni di euro. La preferenza del Napoli, ovviamente, è un’operazione da concludere eventualmente ed esclusivamente solo attraverso il cash, però i margini per trattare vengono ritenuti esigui", spiega il CdS.

L'alternativa a questa strada porta all'attesa. L'Inter aspetterebbe il mese di gennaio per poi comunicare al Napoli l'inizio delle trattative con il fantasista, che a quel punto sarà libero di accasarsi dove vuole a parametro zero a partire da luglio 2022.

tutte le notizie di