FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Capozucca: “Nandez ambiva a un top club. Nainggolan? Non era possibile”

Capozucca: “Nandez ambiva a un top club. Nainggolan? Non era possibile”

Il direttore sportivo del Cagliari fa il punto sulle mosse rossoblu

Stefano Bertocchi

Da Nahitan Nandez a Radja Nainggolan. Stefano Capozucca parla a 360° del mercato del Cagliari, analizzando anche le due trattative impostate - e non concretizzate - con l'Inter: "Nandez ha avuto delle richieste, l'ultima, offensiva, da parte del Napoli (prestito da 1 milione). E il Cagliari queste offerte non poteva certo accettarle. Nandez è stato acquistato dal Boca pagando 18 milioni, chi lo vuole deve dargli il giusto valore - sottolinea a L'Unione Sarda -. Si parla di un Nandez nervoso? Umanamente va compreso, ognuno ha l'ambizione di poter migliorare. Nandez ha fatto un finale di stagione importante, ambiva a un top club che partecipi alle coppe. Ha avuto abboccamenti, vedi Inter, Tottenham, Roma e Napoli. Normale abbia pensato di poter andare via. Ma ha manifestato un certo malumore anche per situazioni personali poco gradevoli. Nandez, però, è anche un ragazzo spettacolare, oltre che un grande giocatore e, alla fine, prevarrà il buon senso e, come dimostrato contro lo Spezia, quando è stato uno dei migliori, darà il massimo per il Cagliari".

Il direttore sportivo rossoblu tocca poi anche il tasto Ninja: "Nainggolan dice di essersi sentito tradito anche da me? Non voglio far polemiche. A Radja ho mandato un messaggio per ringraziarlo, perché lo scorso anno ha dato un grande contributo per la salvezza, fuori e dentro il campo. Ma i tradimenti sono altri. Nainggolan non è arrivato perché non c'erano le condizioni economiche per farlo arrivare. Ci sono degli indici di liquidità da rispettare e non saremmo rientrati nei parametri della Lega".

(Fonte: Tuttocagliari.net)

tutte le notizie di