FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Caos Nazionali, il TAS boccia la Liga e libera i sudamericani: la nota FIFA

YOKOHAMA, JAPAN - AUGUST 07: Gianni Infantino, President of FIFA is seen wearing a face mask during the Men's Football Competition Medal Ceremony on day fifteen of the Tokyo 2020 Olympic Games at International Stadium Yokohama on August 07, 2021 in Yokohama, Kanagawa, Japan. (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Il comunicato ufficiale sulla delicata questione delle convocazioni dei sudamericani

Stefano Bertocchi

Dopo il comunicato ufficiale di Gianni Infantino sulla delicata questione del divieto da parte di Premier League e Liga spagnola ai giocatori sudamericani di raggiungere le rispettive Nazionali per partecipare alle qualificazioni alla Coppa del Mondo (a causa della complicata situazione sanitaria del continente legata al Covid-19), arriva anche quello della FIFA. Il massimo organo calcistico mondiale rende noto che nelle ultime ore il TAS ha rifiutato questa richiesta e quindi, in concreto, permetterà ai sudamericani di partire e di raggiungere le rispettive selezioni. Una misura che riguarderà quindi anche i giocatori di Serie A e Premier League.

IL COMUNICATO - "La FIFA accoglie con favore la sentenza odierna della Corte di arbitrato per lo sport (CAS) che respinge la richiesta della Liga spagnola di annullare la decisione della FIFA di estendere di due giorni la finestra internazionale per le qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA™ in Sud America. La decisione di compromesso di aggiungere due giorni aggiuntivi anziché tre come richiesto dalla confederazione sudamericana CONMEBOL è stata presa dall'organo FIFA competente dopo aver consultato tutte le parti interessate pertinenti e dopo aver preso in considerazione tutte le circostanze rilevanti, in particolare le sfide create dalla pandemia di Covid e soprattutto considerazioni sulla salute dei giocatori. La decisione odierna del TAS conferma la legittimità della decisione della FIFA e respinge integralmente le argomentazioni avanzate dalla spagnola LaLiga. Mercoledì ha chiamato il presidente della FIFA Gianni Infantino  per una dimostrazione di solidarietà da parte di tutte le associazioni, leghe e club membri, per fare ciò che è giusto ed equo per il gioco globale. Ora ci aspettiamo che il rilascio dei giocatori per le imminenti qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA in Sud America avvenga in conformità con la recente decisione FIFA, la cui legalità e legittimità è stata oggi riconosciuta nell'odierna sentenza del CAS".

tutte le notizie di