FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Brozovic unico big in scadenza nel 2022, ma no al rinnovo a 6 milioni l’anno

COPENHAGEN, DENMARK - JUNE 28: Marcelo Brozovic and Luka Modric of Croatia look on as they inspect the pitch prior to the UEFA Euro 2020 Championship Round of 16 match between Croatia and Spain at Parken Stadium on June 28, 2021 in Copenhagen, Denmark. (Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

L'Inter non intende accettare richieste troppo esose e chiede al giocatore di ridimensionarsi.

Redazione FcInterNews

Tra pochi giorni, Marcelo Brozovic completerà le vacanze e riprenderà ad allenarsi con l’Inter. Ma in attesa di capire se Epic Brozo riuscirà a prendere parte alla tournée negli Stati Uniti, c’è da risolvere la questione relativa al rinnovo contrattuale: il centrocampista croato è infatti l’unico titolatissimo in scadenza tra un anno. La logica impone dunque che serva allungare il contratto o procedere con una cessione subito, per evitare di perderlo a zero tra dodici mesi. Non è però da escludere la terza via, visto che il club nerazzurro non ha intenzione di farsi ricattare da richieste folli.

Come scrive La Gazzetta dello Sport, il tema verrà affrontato a breve parlando con lo stesso Brozo e con suo padre Ivan, che da poco ne gestisce gli interessi. "Verso la fine della scorsa stagione si era parlato di pretese molto alte, sui 6 milioni netti a stagione. Un bel salto, rispetto ai 3,5 milioni attuali. A quelle cifre Marotta e Ausilio non intendono arrivare, non soltanto perché la nuova linea impone - oltre ad un attivo di mercato sui 70-80 milioni - un taglio del monte stipendi almeno del 15%. Si dirà, ma a Calhanoglu ne verranno dati 5 (4,5 per la prima stagione). Vero, ma quella legata al turco era un'opportunità da cogliere al volo dopo i guai di Eriksen, con un parametro zero nel pieno della maturità calcistica", scrive la rosea.

tutte le notizie di