"È vero, Perisic era a Monaco oggi, lo posso confermare. Ci sono sicuramente ancora piccole questioni da chiarire, ma tutto si dovrebbe risolvere rapidamente. Penso che andrà tutto bene". Poco prima del calcio d'inizio della sfida di Coppa di Germania contro l'Energie Cottbus, Niko Kovac conferma ai microfoni di Sky Deutschland la presenza dell'esterno dell'Inter in Germania, dove ha sostenuto le visite mediche di rito per conto dei bavaresi. Prima di difendere la scelta del club di puntare su di lui una volta sfumato l'acquisto di Leroy Sané: "Non puoi parlare di una soluzione B, C o X e penso che dovremo tutti chiederci se quello che sta succedendo qui di recente sia giusto. Penso che non sia questo il punto, ogni giocatore merita il rispetto che merita". 

Kovac, infine, motiva anche la scelta di puntare su un giocatore non più giovanissimo facendo un paragone importante: "Stefan Effenberg arrivò al Bayern a 30 anni e portò la Champions - dice Kovac -. Dobbiamo allontanarci dalla questione dell'età, dobbiamo guardare cosa possono darci i giocatori in futuro". 

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 12 Agosto 2019 alle 21:28 / Fonte: www.sport.de
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print