Luciano Spalletti via dall'Inter? Impossibile. Anzi, le parole di Piero Ausilio sono più di una conferma per il tecnico di Certaldo. "Il nostro futuro è assolutamente legato a lui. Non va ribadito ogni volta, ma se c’è bisogno lo faccio - ha spiegato ieri il direttore sportivo nerazzurro -. L'Inter è rientrata in Europa e, se domenica battiamo la Lazio, la nostra stagione può trasformarsi da positiva a straordinaria. Altro che fallimento… Se la Lazio, in caso di Champions, avrà fatto un’annata straordinaria, lo stesso vale per noi. Questo per l’Inter era un anno zero dopo 3 cambi di proprietà in 4 anni. Il fallimento andatelo a cercare da altre parti, non in casa dell’Inter. Dopo il 21 ci siederemo a un tavolo con Spalletti e parleremo della prossima stagione con la prospettiva di fare un nuovo contratto più lungo. Per il bene dell'Inter deve restare perché lo ritengo un ottimo allenatore, se non il migliore d’Italia. Intanto però pensiamo a quest’ultima gara: avremmo firmato a inizio anno per giocarci tutto il 20 maggio. Se vinceremo saremo felici, altrimenti faremo loro i complimenti". 

VIDEO - AUSILIO: “I FALLIMENTI SONO ALTROVE, NON ALL’INTER. RAFINHA E CANCELO, ECCO LE TEMPISTICHE”

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 15 Maggio 2018 alle 08:15 / articolo letto 8659 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni