FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Assemblea soci, Zhang allontana le voci di cessione: “False e speculative”

COMO, ITALY - JUNE 10:  FC Internazionale president Steven Zhang, CEO of FC Internazionale Alessandro Antonello and CEO of FC Internazionale Giuseppe Marotta pose with the Serie A trophy at Villa d’Este on June 10, 2021 in Como, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Gli interventi di Steven Zhang, Marotta e Antonello nell'assemblea di questa mattina

Redazione FcInterNews

L'assemblea dei soci di questa mattina svolta in videoconferenza è stata l'occasione per il presidente Steven Zhang, collegato dalla Cina, per allontanare le voci di cessione della società. Nel suo discorso agli azionisti, Zhang ha parlato di un consolidamento dei ricavi, di nuovi accordi corporate, auspicando una collaborazione con le istituzioni per lo stadio, ritenuto di vitale e importanza. Ha poi bollato come "false e speculative" le voci su una cessione della società da parte di Suning, che continua ad avere un progetto a lungo termine ed è al lavoro per tenere i conti in ordine e riportare risultati sportivi all'altezza del club.

Successivamente a parlare è stato l'amministratore delegato per la parte sportiva Beppe Marotta. Il dirigente ha sottolineato i problemi derivanti dalla pandemia, che ha azzerato i ricavi in una situazione nella quale gli stipendi sono rimasti uguali. Il bilancio approvato non vede ancora gli effetti delle cessioni di Achraf Hakimi e Romelu Lukaku. La prima porterà in cassa 68 milioni, la seconda 115. Marotta ha fatto un distinguo: l'esterno è stato ceduto, il belga è voluto andare via e in conseguenza di ciò si è cercato di monetizzare. Marotta ha poi confermato che verrà messa in atto una politica di riduzione costi e salari anche per il futuro, mantenendo la competitività. Ha approvato il lavoro di Simone Inzaghi e dello staff per un nuovo corso in cui si gioca più all'attacco e si crea maggiore spettacolo nel tentativo di arrivare a ottimi risultati. In Italia l'obiettivo sarà centrare la zona Champions, in Europa quello di passare il turno, sempre con l'idea che l'Inter corre per vincere. L'Ad ha poi voluto inviare un saluto a Christian Eriksen dopo quanto accaduto agli Europei.

E' toccato quindi all'altro amministratore delegato, Alessandro Antonello, prendere la parola. Il responsabile della parte corporate ha evidenziato che l'impatto della pandemia sui ricavi per i club italiani è stato di 1,1 miliardi di euro. La società aveva fatto grandi investimenti prima della pandemia, un passivo così importante è dovuto anche al fatto che certi ricavi sono venuti meno, ma facendo la media sull'ultimo triennio le perdite dell'Inter e degli altri grandi club sono identiche. Antonello ha confermato che si sta lavorando molto su brand e canali digitali, sottolineando l'accordo con Socios per tre anni. In più si sta lavorando a un nuovo rifinanziamento su un arco temporale più esteso. Per l'anno prossimo la previsione è quella di un dimezzamento delle perdite, al momento ci sono le risorse adeguate per proseguire in questa annata. Gli obiettivi per il 2021-22 sono stabilizzazione economico-finanziaria, consolidamento dei ricavi, posizionamento del brand e nuovo stadio.

A Steven Zhang è stata fatta anche una domanda da uno dei piccoli azionisti su Interspac. Il presidente ha dichiarato di non aver mai avuto contatti o proposte, si è detto disponibile ad ascoltare ma solo quando e se ci sarà qualcosa di concreto.

tutte le notizie di