il resto della a

Roma-Napoli, Spalletti: “Domani è scontro diretto. Mourinho migliora i campionati”

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 10: SSC Napoli manager Luciano Spalletti speaks at a press conference on September 10, 2021 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Il tecnico degli azzurri alla vigilia del big match dell'Olimpico: "Vogliamo pilotare la partita, non fare i passeggeri"

Daniele Alfieri

"È uno scontro diretto contro un inquilino del condominio più ambito d'Italia di cui abbiamo parlato. Tutti vogliono abitare in quel condominio lì. Resta integro fino alla fine, con tutte quelle squadre, non ci sarà qualcuno escluso prima. Tutti resteranno in corsa per la Champions, poi per il resto se ne parlerà strada facendo". Luciano Spalletti legge così nella conferenza stampa di vigilia il big match di domani contro la Roma, in programma all'Olimpico alle 18. "La gara è difficilissima - ha spiegato il tecnico del Napoli capolista -, la Roma è una di quelle sette, poi ci sono dei momenti migliori e peggiori. Loro per me hanno una squadra forte, un tecnico fortissimo: Mourinho sa sempre come si fa, è uno di quelli che migliorano la qualità dei campionati dove lavora. Io ho sempre guardato quelli più bravi e lui è uno di questi. Poi c'è la partita e lì valuteremo cosa fare come scelte, iniziative, non aspettare il gioco degli altri o prendere confidenza col nostro. Sono convinto che la mia squadra saprà da che parte andare. Trappole? Se riusciremo a fare il nostro gioco, allora le trappole saranno di meno. Se decideranno gli altri, allora avremo più difficoltà. Noi vogliamo pilotare la partita, non fare i passeggeri".

tutte le notizie di