FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

il resto della a

Lazio, Acerbi ko: a rischio per l’Inter. E i tifosi non lo perdonano: “Vattene!”

ROME, ITALY - DECEMBER 17: Francesco Acerbi of SS Lazio celebrates after scoring the second goal of his team with his teammate during the Serie A match between SS Lazio and Genoa CFC at Stadio Olimpico on December 17, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

La Curva Nord biancoceleste con un comunicato ha dichiarato che il difensore "non è più gradito a Roma". E intanto arriva lo stop

Alessandro Cavasinni

Momento no per Francesco Acerbi. L'esultanza nella partita contro il Genoa, con il dito a zittire una parte di tifoseria laziale, non è andata già al tifo organizzato biancoceleste. E la Curva Nord, attraverso un comunicato, ha parlato chiaro: "Acerbi uomo senza onore, via da Roma subito. Nessun perdono per chi tradisce […] Purtroppo i calciatori di oggi sono abituati troppo bene e non hanno mai visto una contestazione come si deve. Acerbi ha zittito la curva nella partita scorsa dopo mesi di sostegno a oltranza, nonostante partite pessime, ai microfoni subito dopo ha addirittura peggiorata la situazione, il suo video di scuse è forzato e privo di sentimento. Aveva l'occasione di scusarsi sotto al settore ospiti occupato da 3mila tifosi laziali. A fine partita, come un coniglio, mentre gli altri giocatori sono venuti ad esultare con noi, se ne è andato via. Si è tirato indietro quando sarebbero bastate scuse sincere. A noi che Acerbi a sia un giocatore importante della Lazio non importa nulla. Per noi contano il sudore, la grinta e il rispetto. Ecco perché da oggi Acerbi non è più gradito a Roma. Fino a quando sarà qui verrà fischiato, in ogni partita. Acerbi vattene", si legge.

Peraltro, il difensore ieri è rimasto vittima di un infortunio muscolare e, come ha confermato Sarri, è forte la possibilità che si tratti di lesione. Se così fosse, Acerbi sarebbe a forte rischio anche per Inter-Lazio del 9 gennaio.

tutte le notizie di