Niente three-peat per l'Inter Primavera di Armando Madonna, che deve rimandare amaramente l'appuntamento con il primo titolo da tecnico nerazzurro. Allo stadio Tardini di Parma, l'Atalanta si appunta sul petto lo scudetto vincendo 1-0 grazie a un gol di Colley a sei minuti dal 90', sublimando una stagione vissuta da padrona assoluta del campionato. La Dea, soffrendo all'interno della partita di stasera quello che non aveva sofferto in un'intera annata, ringrazia il palo che ferma la voglia di incidere dalla panchina di Sebastiano Esposito e approfitta di una ripartenza fulminea di Kulusevski che illumina con un gran tracciante Colley per mettere le mani sulla Coppa più ambita della categoria, la terza nella propria storia. 

RIVIVI IL LIVE - 

96' - Non c'è più tempo, cala il sipario al Tardini! L'Atalanta è campione d'Italia Primavera: battuta l'Inter 1-0 grazie al gol di Colley arrivato all'84'. 

95' - Superati i 4 minuti di recupero, ma c'è il supplemento: si va avanti a giocare. 

94' - Esposito si prepara bene la possibilità del tiro ma non spara. Recupera l'Atalanta. 

93' - Non è successo praticamente nulla in 180 secondi di recupero. 

91' - Due cambi per l'Atalanta: Peli fa posto a Traoré, poi dentro Gyabuaa per Piccoli. 

90' - Assegnati 4 minuti di recupero. 

87' - L'Atalanta, forte del vantaggio, ora fa correre il cronometro tenendo palla. 

85' - Madonna tenta il tutto per tutto: dentro Merola per Nolan. 

84' - COLLEY PORTA IN VANTAGGIO L'ATALANTA! Pompetti si fa trovare impreparato sull'affondo di Kulusevski, che trova una prateria davanti a sé e illumina sul secondo palo Colley, freddo nel giustiziare Dekic. 

81' - Si fa vedere Colley! Tiro telefonato del 19 dei bergamaschi, Dekic la tiene lì. 

80' - Peli esulta con i suoi tifosi per un pallone strappato dai piedi di Corrado e conseguente fallo conquistato. 

79' - Zortea impreciso! Il radente del numero 23 dei bergamaschi non può impensierire Dekic, la palla termina abbondantemente fuori. 

78' - Dekic senza problemi! Flipper in area con protagonista Peli, la palla finisce tra i guantoni del portiere interista. 

77' - Spinge forte l'Inter, che qua ci prova con Pompetti! Si spegne lentamente sul fondo il mancino dell'ex Pescara. 

76' - PALO CLAMOROSO DI ESPOSITO! Cross strano di Pompetti, Colidio spizza quanto basta per aprire la porta al classe 2002 che tira di prima e centra il legno alla destra di Ndiaye. 

75' - Okoli svirgola il pallone: calcio d'angolo regalato all'Inter. 

74' - Rischia qualcosina Piccoli, che da ammonito affonda un tackle non leggerissimo su Pompetti. L'arbitro lo perdona. 

73' - Heidenreich interviene pulito su Esposito, poi arringa la folla. 

72' - Ci prova Kulusevski! Movimento classico del fantasista della Dea, che prova il tiro a rientrare ma manca il bersaglio anche questa volta. 

71' - Madonna cala l'asso: dentro Esposito al posto di Salcedo. Intanto rientra in campo anche Nolan che si è già ripreso.  

70' - Crampi per capitan Nolan: entra in campo lo staff medico dell'Inter. 

69' - Il ruggito di Rizzo! Peli anticipa Zappa e apre l'autostrada verso l'1-0 a Piccoli, che però viene rimontato da un grande Rizzo.  

68' - Nolan e Zappa alzano il tiro: respinto il tiro di Kulusevski. 

67' - Tiro-cross con poca logica effettuato da Gavioli: la palla sorvola la traversa con Ndiaye che segue la traiettoria. 

66' - Piccoli! Tenta la girata il centravanti della Dea che, di fatto, consegna la palla a Dekic. 

66' - Prima sostituzione per Brambilla: Colley per Cambiaghi. 

65' - Buon momento dell'Inter! Corner battuto da Pompetti, respinge la difesa dell'Atalanta che favorisce il tiro di controbalzo di Grassini. Palla alta. 

63' - ALTRA GRANDE OCCASIONE PER L'INTER! Gavioli, lanciato a tutta velocità in area, vince il duello fisico col diretto avversario e offre un assist per il rigore in movimento di Salcedo. Che conta male i passi e spara a salve verso Ndiaye. 

62' - RIZZO SI DIVORA L'1-0! Arcobaleno disegnato da Pompetti verso il secondo palo, dove sbuca il centrale interista che in spaccata manda clamorosamente fuori. 

61' - Brogni aggredisce alle spalle Gavioli: calcio di punizione vicino alla linea dell'out destro per Pompetti. 

60' - Nolan limita, senza intervenire, Ta Bi costringendolo a sbagliare sotto porta. Percussione centrale un po' casuale dell'Atalanta, comunque insidiosa. 

59' - Primo cambio per Madonna: finisce la partita di Persyn, comincia quella di Grassini. 

58' - Ta Bi fa venire il mal di testa alla difesa dell'Inter, ma alla fine porta a casa solo un corner. 

57' - PERDE L'ATTIMO SALCEDO! Salcedo, di tacco, triangola con Persyn, riceve il tocco di ritorno ma si allunga troppo palla e la regala a Ndiaye. 

55' - Persyn, pur impegnandosi, non riesce a tenere in campo il pallone. Rimessa laterale in zona difensiva per l'Atalanta. 

53' - Cross incomprensibile di Gavioli. palla tra le mani di Ndiaye. Sul ribaltamento di fronte, Kulusevski sbaglia l'ultimo ricamo e favorisce il recupero di Rizzo. 

52' - COLIDIO! L'Inter ribalta velocemente il fronte con il lancio in profondità di Schirò per l'argentina, che aggancia in volo, percorre qualche metro e poi calcia contro Okoli. 

50' - Solo Atalanta in campo in questo avvio di ripresa. Inter costretta a difenders nella sua trequarti. 

49' - Cambiaghi ci prova da distanza siderale. Brutta la conclusione dell'11 bergamasco, che svirgola malamente a lato. 

48' - Pompetti è bravo anche anche nella sua metà campo: enciclopedica la difesa su Kulusevski, che poi commetta fallo su Nolan. 

21.51 - Anche la rappresentanza della Curva Nord interista giunta al Tardini alza la voce. 

46' - Nessun cambio all'intervallo: in campo gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione.

21.50 - Ripartiti, via al secondo tempo di Atalanta-Inter!

------

Manca solo il gol nei primi 45 minuti della finale scudetto Primavera tra Atalanta e Inter. La parità resiste sotto i colpi soprattutto dei milanesi, pericolosi dopo due giri d'orologio con un tiro scarico di potenza di Schirò. Poi tocca a Pompetti, che impegna Ndiaye in corner; è il turno, quind, del blitz in area a vuoto di Gavioli, a cui non riesce il bis contro i bergamaschi come nella gara di ritorno della stagione regolare. Al 38' si accende finalmente Salcedo, il cui tiro a giro sul secondo palo è ben controllato. Ma è a un minuto dalla fine che arriva l'occasione più importante, questa volta la confeziona la Dea: Heidenreich, a colpo sicuro, si ferma davanti a un grande Dekic. 

45' - Duplice fischio di Marchetti, termina qui il primo tempo al Tardini! Zero gol ma tante emozioni tra Atalanta e Inter. Squadre all'intervallo in parità, verdetto rimandato alla ripresa. 

44' - DEKIC STREPITOSO SU HEIDEINREICH! Colpo di testa colpo sicuro del centrale atalantino, si supera il portiere serbo che con un guizzo manda in corner. Poi è ancora il 18 nerazzurro a mandare a lato di testa sul calcio d'angolo successivo. 

43' - Kulusevski commette fallo in attacco: piccolo pestone a Rizzo. 

42' - Dekic, da libero aggiunto, esce dalla sua area e anticipa Kulusevski appoggiando poi la palla in fallo laterale. 

39' - Dekic, con due pugni, allontana il cross proveniente dal corner. 

38' - SALCEDO! Si accende finalmente l'italo-colombiano, che chiama alla parata in tuffo Ndiaye con il suo classico tiro a giro sul secondo palo. In scivolata, poi, non riesce a centrare la porta Persyn che ci arriva in scivolata. 

38' - OCCASIONE PER L'INTER! Rizzo apre a sinistra per Corrado, che guadagna il fondo, appoggia in area per Schirò, il cui cross sul secondo palo per Gavioli è troppo alto. Sfuma un'ottima chance per Salcedo e compagni. 

37' - Impecisioni sparse in questi ultimi secondi. 

35' - Sempre attenta tutta la linea difensiva dell'Inter! Kulusevski, tenuto ancora a bada, riesce a calciare con pochissimo spazio e il suo tiro smorzato finisce tra le braccia di Dekic. 

33' - SALCEDO! Buona azione di rimessa dell'Inter che porta al tiro l'ex Genoa, scoordinato al momento dello sparo: palla più vicina alla bandierina del corner che allo specchio di porta. 

32' - Piccolo rischio per Dekic, che alla fine si sbarazza della palla nonostante la pressione dell'avversario rinviando lungo. 

30' - Ancata di Kulusevski ai danni di Gavioli, lanciato a tutta velocità verso la metà campo avversaria: per l'arbitro è solo fallo. E il numero 8 dell'Inter ha qualcosa da dire all'avversario. 

29' - Kulusevski insidioso! Rizzo è bravo a portare lo svedese sul piede sordo, subentra poi Nolan che fa carambolare la palla addosso all'attaccante e agevola la presa di Dekic. 

28' - Un po' di confusione nei pressi dell'area interista, alla fine la retroguardia guidata da Nolan allontana il pericolo. Intanto Pompetti sventaglia ancora come in pochi in questa categoria. 

27' - Fallo in attacco di Schirò, esagerato nel portare il pressing verso Da Riva. 

26' - Dekic in presa alta. Il serbo, chiamato al primo vero intervento della sua gara, agguanta un cross soporifero proveniente dalla destra. 

24' - Parte Zortea... Barriera piena. L'Atalanta però rimane in proiezione offensiva. 

23' - Kulusevski anticipa di un niente Rizzo, che lo stende: calcio di punizione ghiotta per l'Atalanta dai 25 metri. 

22' - Gioco momentaneamente sospeso dall'arbitro: i 22 giocatori possono dissetarsi. Serata molto umida a Parma.  

21' - GAVIOLI! Blitz in area del centrocampista dell'Inter, che arriva puntuale all'appuntamento con il cross di Corrado ma non riesce a spingerla di testa in rete. Para Ndiaye. 

20' - Manata in faccia di Piccoli a Nolan: rischia qualcosa il bomber dell'Atalanta, già ammonito. 

19' - Colidio, con caparbietà, riesce a rimanere in possesso di palla dopo aver perso il duello diretto con Okoli vicino al cerchio di centrocampo. 

17' - CORRADO! Sugli sviluppi del corner, Corrado intercetta la palla respinta da Ndiaye e calcia di prima contro il muro bergamasco. 

17' - Giro dalla bandierina anche per l'Inter. Sul punto di battuta neanche a dirlo, Pompetti. 

16' - Negli ultimi minuti è salito in cattedra Pompetti, abile a dispensare lanci panoramici ai compagni. 

15' - Il primo ammonito del match è Piccoli, sanzionato per aver protestato in maniera troppo veemente per un fischio contro. 

15' - POMPETTI DA FUORI! L'ex Pescara, invitato al tiro, calcia forte dal limite dell'area impegnando Ndiaye. 

14' - Non riescono a combinare Salcedo e Colidio, l'Inter rimane comunque in zona d'attacco. 

13' - E' l'Atalanta a fare la partita, come prevedibile, in questi primi 13 minuti. Inter molto corta e pronta a ripartire veloce. 

12' - Fallo in attacco commesso da Colidio ai danni di Okoli: l'argentino non ci sta e lo fa sapere all'arbitro. 

11' - Corrado perde il duello vicino alla bandierina: l'ultimo tocco è il suo, corner per l'Atalanta. 

10' - Heidenreich! Il numero 18 dei bergamaschi svirgola malamente, palla fuori. 

9' - Zappa attento! Ottima diagonale difensiva stretta del terzino, che di testa allunga in corner.  

8' - ANCORA SCHIRO'! E' bravo il numero 14 a impossessarsi del pallone tra le linee per poi scagliarlo forte verso Ndiaye: tiro largo.  

7' - Si difende bene l'Inter: Rizzo pulisce l'area con un colpo di testa, Colidio si avventa sulla palla e guadagna una punizione preziosa. 

6' - Fuori misura il cambio gioco di Pompetti che voleva illuminare Corrado: palla in fallo di fondo. 

5' - Persyn prova l'affondo sulla fascia destra, poi è obbligato a tornare sui suoi passi. L'Inter ricomincia da capo a causa del buon ripiagamento atalantino. 

4' - Ta Bi semina il panico nell'area milanese, alla fine l'Inter se la cava rifugiandosi in corner. 

3' - Si fa vedere anche l'Atalanta! Bravo nella circostanza Zappa a opporsi alla conclusione di Zortea diretta in porta.  

2' - CHE OCCASIONE PER L'INTER! Batti e ribatti in area dopo l'incursione centrale di Colidio, alla fine Schirò si gira ma calcia debolmente verso Ndiaye. 

1' - Primo pallone della gara toccato dall'Atalanta, oggi in divisa nerazzurra e pantaloncini neri. L'Inter, 'ospite', in completo bianco da trasferta .

20.46 - Kick-off al Tardini, comincia in questo momento Atalanta-Inter!

20.45 - Si fanno sentire i tifosi dell'Atalanta presenti al Tardini. 

20.44 - La direzione arbitrale dell'incontro è affidata al signor Matteo Marchetti, che sarà coadiuvato dagli assistenti Domenico Palermo e Michele dell'Università Cristian Cudini è il quarto ufficiale.

20.44 - Ora i saluti di rito a centrocampo, poi lancio della monetina per determinare il primo possesso palla del match e l'occupazione delle due metà campo.

20.42 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul campo del 'Tardini' di Parma guidati dal terzetto arbitrale. Nell'impianto risuona l'inno della Serie A. 

20.39 - Giocatori ancora all'imbocco del tunnel che conduce al campo di gioco.

20.38 - In questo momento fa il suo ingresso in campo la Coppa, il 'Trofeo Giacinto Facchetti'. 

20.37 - Lo speaker annuncia le formazioni ufficiali, manca sempre meno al fischio d'inizio. 

20.35 - Ancora 10 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Atalanta-Inter, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

20.30 - Nelle final 4, l'Atalanta si è sbarazzata del Torino solo ai supplementari dopo un 4-3 pirotecnico, (Cambiaghi, Kulusevki e doppio Colley), mentre l'Inter ha archiviato la pratica all'interno dei 90 minuti piegando 3-0 la Roma di Alberto De Rossi (Colidio e doppietta di Esposito).

20.25 - In campionato, le due compagini hanno vinto uno scontro diretto a testa: l’Inter si è portata a casa il match di andata superando 2-1 gli avversari grazie alle reti di Persyn e Gavioli, mentre l'Atalanta ha avuto la meglio al ritorno con identico punteggio (marcatori Piccoli e Traorè).

20.21 - Il warm up pre-partita è cominciato da qualche minuto per le due squadre. Madonna e Brambilla seguono da vicino le operazioni con attenzione. 

20.20 - Dal canto loro, i ragazzi di Armando Madonna sono si sono classificati secondi a 56 punti, in virtù di 17 vittorie (8 in casa e 9 in trasferta), 5 pareggi e 8 sconfitte. L’Inter vanta il quinto miglior attacco del campionato (54 gol realizzati) e la quarta miglior difesa (40 reti incassate). Sono due i nerazzurri nella top 10 dei marcatori: gli attaccanti Andrea Adorante (out per infortunio) ed Eddie Salcedo, entrambi a quota 12 gol.

20.15 - La squadra di Massimo Brambilla è arrivata davanti a tutti nella stagione regolare totalizzando 67 punti, frutto di 21 vittorie (11 in casa e 10 in trasferta), 4 pareggi e 5 sconfitte. Gli orobici vantano il secondo miglior attacco del campionato (77 gol all'attivo) e la seconda miglior difesa (37 reti incassate). Il miglior marcatore è Roberto Piccoli, autore di 14 reti, e già esordiente in prima squadra; Andrea Colpani, centrocampista classe ’99, segue con 10 reti.

20.10 - In palio c'è un trofeo dal valore inestimabile che i bergamaschi hanno messo in bacheca solo due volte in 55 anni (l'ultima ne 1997-98): Diverso il discorso per la Beneamata, reduce da un back to back tricolore e all'inseguimento del decimo trofeo nella sua storia. In quel caso, il Settore Giovanile dell'Inter stabilirebbe il record di campionati vinti, superando il Torino ora appaiato a quota nove.

20.00 - Ancora 45 minuti al kick-off di Atalanta-Inter: comincia il riscaldamento dei portieri di Madonna. Sul prato del Tardini anche Baccin, vice ds nerazzurro, e Roberto Samaden, responsabile del Settore giovanile. 

19.57 - Una sola novità di formazione rispetto alla vittoria sulla Roma per Madonna, che conferma il 3-5-2 (almeno sulla sulla carta) ma mette Persyn largo a destra al posto di Grassini. Brambilla - che deve avere a meno dei big Carnesecchi, Delprato e Colpani - non cambia e dà fiducia all'undici di partenza della sfida col Torino, vinta 4-3 ai supplementari. 

19.55 - FORMAZIONI UFFICIALI: 
ATALANTA: 1 Ndiaye, 5 Okoli Memeh, 7 Peli, 9 Piccoli, 10 Kulusevski, 11 Cambiaghi, 16 Brogni, 18 Heidenreich, 20 Da Riva, 23 Zortea (C), 26 Ta Bi
A disposizione: 1 Nozza Bielli, 2 Bergonzi, 3 Girgi, 6 Guth, 13 Louka, 15 Traore, 17 Ghislandi, 19 Colley, 21 Gyabuaa, 24 Cortinovis, 25 Kraja, 27 Pina Gomes. Allenatore: Massimo Brambilla. 
INTER: 1 Dekic; 22 Zappa, 4 Nolan (C), 6 Rizzo; 7 Persyn, 8 Gavioli, 5 Pompetti, 14 Schirò, 3 Corrado; 11 Salcedo, 18 Colidio
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 2 Grassini, 10 Merola, 13 Van Den Eynden, 16 Ntube, 17 Attys, 20 Esposito, 23 Mulattieri, 24 Roric, 26 Gianelli, 27 Pirola. Allenatore: Armando Madonna

19.52 - A dieci mesi esatti dall'inizio della regular season 2018-2019 è giunta la notte più attesa per la categoria Under 19: la gara che assegna il titolo di campione d'Italia. L'ultimo atto arriva trentuno partite dopo il kick-off del 14 settembre, quando ai nastri di partenza i campioni nazionali in carica e la Dea erano i favoriti assoluti assieme al Torino. Usciti di scena ai playoff i granata, già vincitori quest'anno della Supercoppa proprio ai danni di Nolan e compagni, ecco che ora si alza il sipario sulla sfida tra le squadre più meritevoli di contendersi la Coppa, prima e seconda della classe nel torneo.

19.50 - Appassionati di calcio giovanile di FcInternews.it, buonasera da parte di Mattia Zangari e benvenuti allo stadio Tardini di Parma, teatro della finale scudetto del Primavera 1 che mette di fronte Atalanta e Inter. Il kick-off è fissato per le ore 20.45.

Sezione: Giovanili / Data: Ven 14 Giugno 2019 alle 22:27 / Fonte: dall'inviato allo stadio Tardini
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print