DEKIC 6 - Partita di ordinaria amministrazione, incolpevole sul gol preso da pochi passi. Ammonito nel finale per perdita di tempo.

GRASSINI 6,5 - Giornata positiva per il terzino, che si è fatto con un paio di sgroppate sulla destra, specie nel primo tempo. Paga poi un calo fisico nella ripresa, come testimonia la sua uscita per crampi. DAL 77' ZAPPA sv

NOLAN 6 - Solita prestazione attenta e precisa. Concede poco o nulla alle timide iniziative avversarie.

RIZZO 6,5 - Rientra dopo un periodo di assenza e si fa subito sentire in mezzo alla difesa. Nel secondo tempo trova perfino il gol del vantaggio, che lo rende uno degli eroi di giornata.

CORRADO 6 - Sempre attento sulla sinistra in difesa, ma manca come al solito quel guizzo in più in avanti.

GAVIOLI 6 - Corsa ed intensità sempre al servizio della squadra. Poco propositivo sulla trequarti, privilegia in questa occasione la fase di copertura. DAL 74' BURGIO

POMPETTI 7 - Partita maiuscola in mezzo al campo. Sbaglia poco o nulla. Mette una palla d'oro nel primo tempo sulla testa di Salcedo, che spreca. Non come Rizzo, che deposita in rete nella ripresa il pallone delizioso regalato dal regista di Madonna. La dimostrazione che quando è in giornata sì, la squadra ha una marcia in più.

SCHIRO' 6 -  Gioca sotto le proprie possibilità, a conferma di come non abbia pienamente recuperato la condizione fisica. DAL 74' PERSYN 6 - Entra a gara in corsa e si dà subito da fare. In periodo caldo come quello che sta vivendo, ha il passo per giocare in maniera devastante).

ESPOSITO 6,5 - Partita giocata a mille, per ognuno dei minuti trascorsi sul terreno di gioco. Formalmente parte del tridente offensivo, di fatto tuttocampista. Il classe 2002 copre in difesa, imposta sulla trequarti e offre scambi sulla fascia. Esce quando inevitabilmente - come contro la Juve, quando è uscito per crampi - non ce la fa più. DAL 64' RORIC 6 - Ancora alla ricerca della migliore condizione fisica, offre una mezz'ora condita del solito lavoro sporco. Si fa vedere con un palo, con Cardinali bravo a negargli la gioia personale sul piatto mancino.

MEROLA 5,5 - Unica vera voce fuori dal coro per la squadra di Madonna. Nella giornata più che buona di tutta la squadra, vive una prestazione no. In perenne crisi in un ruolo, quello di esterno di sinistra, sempre più chiaramente lontano dalle sue caratteristiche. DAL 64' COLIDIO 6,5 - Entra con il risultato già a favore dei suoi e con la partita già ben indirizzata. Gestisce palla e fa vedere la sua qualità, forse troppa ormai per la categoria. Con freddezza realizza il rigore che congela la vittoria dei suoi).

SALCEDO 7,5 - Il migliore in campo. Conferma il suo momento di costante crescita di cui è protagonista da almeno 3 partite. Dopo aver fallito 2 occasioni importanti di testa nel primo tempo, non si dà per vinto, anzi. Nella ripresa suona la carica per i suoi con un diagonale perfetto all'angolino, all'apparenza semplice ma creato da un guizzo personale di grande genialità. E in più, utile a riaccendere la luce per la squadra di Madonna. Si conquista anche il rigore con cui Colidio chiude i giochi.

MADONNA 6,5 - Questa squadra è sempre più sua, partita dopo partita. Oggi era importante ottenere una vittoria, e vittoria é stata. Non senza sofferenze, perché anche a livello giovanile i colori sono il nero e l'azzurro. Continua coi titolari nel momento più buio, quando la sfida sembra indirizzata verso gli avversari, e fa bene. Mette mano alla panchina per inserire gli uomini giusti per portarla a casa. Il modo migliore per affacciarsi sul torneo di Viareggio.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - MATIAS VARGAS, CHE SKILLS IL GIOIELLO DEL VELEZ

Sezione: Giovanili / Data: Sab 9 Marzo 2019 alle 17:13
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print