FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

giovanili

Chivu: “I ragazzi crescano con lo spirito giusto, non siamo in Serie A”

Chivu: “I ragazzi crescano con lo spirito giusto, non siamo in Serie A”

L'allenatore della Primavera dell'Inter commenta il 3-3 contro la Fiorentina: "Sarei stato contento se avessimo vinto o perso 4-3. C'è tanto lavoro da fare"

Mattia Zangari

Dopo il pirotecnico pareggio al Breda contro la Fiorentina per 3-3, il tecnico nerazzurro Cristian Chivu ha rilasciato alcune dichiarazioni a commento del match, con la consueta trasparenza e personalità:

Cinque gol subiti nelle prime due partite, in cosa la difesa può e deve migliorare?

"Dobbiamo essere bravi a non farci saltare nell'uno contro uno, nel capire nel quando e come muoverci. C'è tanto lavoro da fare e si lavorerà anche su quello".

FcIN - Hai urlato ai tuoi dopo il 3-3 'Non me ne frega niente andiamo a vincere'. Questa voglia di vincere può creare scompensi difensivi? L'idea è sempre quella di segnare un gol in più dell'avversario o vedremo qualcosa di nuovo contro il Real mercoledì?

"Ovvio che durante la partita ci sono momenti e momenti, in alcuni fai pressione e in altri devi rimanere più basso. Ragazzi siamo nelle giovanili, non in serie A dove siamo costretti a fare punti per salvarci o vincere il campionato. Siamo un settore giovanile, i ragazzi devono crescere con lo spirito giusto, con coraggio, con atteggiamento corretto, pensiamo troppo a fare la cosa giusta. Se avessimo vinto 4-3 sarei stato contento, lo sarei stato anche se avessimo perso 4-3".

Rispetto alla partita contro l'Atalanta ci sono stati 6 cambi, visti gli impegni ravvicinati dovremo aspettarci molto turn over?

"Siamo stati costretti dalle convocazioni in Nazionale, poi le scelte le fai guardando tutti e 27 i giocatori. Non puoi vederli solo in allenamento, devi farli giocare per valutarli entro fine stagione. Io mi baso sulla meritocrazia, bisogna lavorare tutti i giorni per dimostrare che si è in grado di reggere la categoria e giocare nella Primavera dell'Inter".

(dall’inviato al Breda) 

tutte le notizie di