Brutta, inaspettata e preoccupante battuta d'arresto per l'Inter di Walter Mazzarri, contro un Cagliari uscito vittorioso dal Meazza per 4-1. Lo stesso tecnico toscano, al termine del match, analizza questi 90' negativi ai microfoni di InterChannel. Le parole di WM: "Come si riparte? Era difficile farlo dopo partite come quella contro l'Atalanta, considerando questa 'batosta'. Dopo oggi, se ci dovesse essere il giusto orgoglio, ripartiremo. Personalmente ci metterò del mio, dovrò fare le scelte migliori".

Europa League - "Il Qarabag è una grande squadra, non molto diversa dal Cagliari. Rifletteremo, cercando di mandare in campo i giocatori che stanno meglio".

Mazzarri prosegue: "In 20' abbiamo perso la testa, con la vittoria di oggi avremmo fatto un bel 'filotto'. Ci siamo appannati, un time out sarebbe stato ottimo, ma siamo stati troppo brutti. Avevamo concesso pochissimo fino a oggi, ma contro il Cagliari abbiamo rischiato sempre".

Prossime gare - "Credo che Jonathan possa già per giovedì, al massimo per domenica a Firenze. Nagatomo è squalificato, ma giovedì potrà essere impiegato. Palacio è alla ricerca della forma migliore e Osvaldo sta giocando sempre. Ma Icardi, per fortuna, ha recuperato. L'attacco è il reparto su cui concentreremo le maggiori attenzioni".

Sezione: Focus / Data: Dom 28 settembre 2014 alle 19:45 / Fonte: InterChannel
Autore: Francesco Fontana / Twitter: @fontafrancesco1
vedi letture
Print