Diego Godin il primo pilastro della nuova Inter, poi sarà la volta di Ivan Rakitic e di tutti gli altri. Steven Zhang ha promesso un mercato importante in estate senza più i vincoli del settlement agreement, per un'Inter sempre più competitiva. "Godin a fine gennaio ha svolto le visite mediche e metterà la firma su un contratto triennale a 4.5 milioni a stagione che con i bonus salirà fino a 6 - conferma Tuttosport -. Godin è uno abituato a lottare sui campi della Champions, il profilo ideale per un’Inter che dovrà tornare a competere ad alti livelli. Per il centrocampo, dopo il sogno Modric accarezzato la scorsa estate (chissà che non possa riaprirsi qualcosa in futuro), adesso l’obiettivo è Ivan Rakitic, un altro elemento abituato a giocare le Champions. E a vincerle. E proprio la Champions rappresenta il fattore decisivo per la corsa al vice campione del mondo con la Croazia, dal 2014 colonna del Barcellona. Il club nerazzurro ha messo ormai da tempo nel mirino il centrocampista croato che quasi sicuramente al termine della stagione lascerà i blaugrana (dove potrebbe veder diminuire il suo spazio in seguito agli arrivi di De Jong e, quasi certamente, di Rabiot), ma per riuscire a vincere la “battaglia” con l’agguerrita concorrenza - Psg, Bayern, Chelsea e Manchester United - l’Inter dovrà garantire la partecipazione alla coppa più importante. E allo stesso tempo, come detto, centrare la qualificazione alla Champions permetterebbe alla stessa Inter di avere maggiore libertà di movimento".

VIDEO - INTER-RAPID, TROPPO FACILE: PERSINO TRAMONTANA ESULTA "CON TRANQUILLITA'"

Sezione: Focus / Data: Ven 22 Febbraio 2019 alle 08:36 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print