Il pressing dell’Inter su Ozan Kabak si fa più intenso di ora in ora: stando a quanto conferma Tuttosport, ieri, a Istanbul, per assistere a Besiktas-Galasataray c’era pure un uomo di fiducia di Piero Ausilio (missione seguita a quella per monitorare il ragazzo in Champions contro la Lokomotiv). Il ds sta cercando un club con cui fare l’operazione, non avendo i nerazzurri più posti da extracomunitario. L'obiettivo è anticipare la concorrenza di Manchester City e Atletico Madrid sul centrale che a soli 18 anni è già un pilastro del Gala. Altro Millenial sotto osservazione è Edgar Elizalde (l'anticipazione di FcIN), difensore mancino del Pescara che il club milanese vuole bloccare come fatto a suo tempo con Caprari. E non è finita qui: ieri c’era uno 007 interista pure a Brescia per monitorare Sandro Tonali (la nostra esclusiva). È intanto iniziata la consueta missione esplorativa di Dario Baccin, braccio destro di Ausilio, in Sudamerica. 

Sezione: Focus / Data: Lun 3 Dicembre 2018 alle 08:35 / articolo letto 4333 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari