Tanti incroci di mercato tra Inter e Milan da qui all'estate, con i club milanesi che hanno come obiettivo quello di ridurre quantomeno il gap dalla Juventus. Il nome che più di ogni altro fa gola è quello di Sergej Milinkovic-Savic della Lazio. Tuttosport spiega: "Milinkovic-Savic in estate è stato trattenuto da Lotito. Il Milan, ma anche Psg e altri club stranieri, hanno provato a prenderlo, mettendo sul piatto offerte superiori ai 100 milioni (fra prestiti e obblighi di riscatto). La prima metà della stagione ha per forza di cose abbassato il valore del giocatore che oggi non può valere la cifra richiesta a luglio e agosto, ma al tempo stesso Lotito non vuole scendere sotto i 100 milioni. Inoltre, come detto, è davvero difficile pensare che un giocatore di tale spessore possa spostarsi a gennaio andando in un club rivale per la Champions. Al di là di questo, però, Inter e Milan ci proveranno. Di sicuro. Ci vorranno incastri economici e piazzamenti importanti in campionato, ma un tentativo verrà fatto. E magari, come nel caso del Milan, verrà eseguito più dalla proprietà e dai manager di Elliott che hanno rapporti e affari di lavoro a Roma, piuttosto che dai dirigenti di stanza a Casa Milan. Milinkovic-Savic viene visto dal club rossonero come il centrocampista che vada a far fare il salto di qualità alla squadra, l'uomo che porti quei gol che oggi non garantiscono Kessie, Bakayoko e Calhanoglu. Anche per l'Inter vale lo stesso ragionamento, in virtù anche di un'estate che potrebbe veder rivoluzionato il reparto con Gagliardini, Borja Valero e Joao Mario in bilico. Milinkovic-Savic come partner ideale di Brozovic, senza perdere di vista il sogno Modric". 

Sezione: Focus / Data: Sab 5 Gennaio 2019 alle 08:32 / articolo letto 7456 volte / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni