Come un anno fa, l'Inter attende con trepidazione gli ultimi 90 minuti della stagione per capire il suo futuro. Lo scenario stavolta sarà il Meazza e l'avversario non sarà una diretta concorrente come lo fu la Lazio, ma l'Empoli in lotta per la salvezza. Particolarmente sulle spine Steven Zhang, che prova a far sentire la vicinanza alla squadra. "Il presidente nerazzurro ieri ha assistito all’allenamento alla Pinetina. Una presenza che conferma l’importanza del momento - sottolinea Tuttosport -. Di solito Zhang segue la rifinitura ad Appiano Gentile fermandosi a cena con la squadra in ritiro. Più difficile vederlo nel centro sportivo durante la settimana. Una variazione rispetto al programma abituale che dà la misura della necessità di vivere al massimo della concentrazione ogni giorno di questa settimana. In quest’ottica diventa utile manifestare presenza e vicinanza ai calciatori. Il manager cinese, arrivato alla Pinetina, è andato direttamente a bordo campo per seguire la seduta guidata da Spalletti. Al termine ha salutato i giocatori. Sorrisi e strette in mano in particolare con il capitano Handanovic. Poi pranzo con l’allenatore e i dirigenti". 

"Per la famiglia Zhang la qualificazione alla Champions rappresenterebbe la conferma di un percorso sportivo iniziato con la qualificazione dello scorso campionato - puntualizza il quotidiano torinese -. A maggior ragione al termine di una stagione avara di soddisfazioni nelle coppe. Il 4° posto rappresenta l’ultimo appiglio. E per la proprietà cinese volare per il secondo anno consecutivo in Champions League sarebbe fondamentale visti i 50 milioni garantiti dall’Uefa. Per Steven sarebbe anche il modo migliore di chiudere il suo primo campionato da presidente (è subentrato a fine ottobre scorso a Thohir). Il trampolino indispensabile per vivere al massimo l’estate del primo mercato con Marotta a.d., ultimo assestamento al vertice della gestione Suning. Senza dimenticare il prossimo passaggio simbolico voluto da Zhang junior: il trasloco della sede nerazzurra in uno dei grattacieli di Porta Nuova, voluto da Steven per avvicinare l’Inter a una delle zone più moderne di Milano. Appuntamento a metà giugno. Entrare nella nuova casa essendo tra le magnifiche 32 d’Europa avrebbe tutto un altro significato".

VIDEO - VICTOR MOSES AL FENERBAHCE, STRARIPANTE MIX DI POTENZA E CORSA

Sezione: Focus / Data: Ven 24 Maggio 2019 alle 08:29 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print