"Con Spalletti non c'è mai stato un confronto e mai ci sarà. Avrei preferito chiudere in altro modo. Fossi stato in lui avrei gestito il calciatore, e soprattutto la persona, in maniera diversa: mi sarei confrontato con lui, gli avrei parlato. Comunque sono riuscito a fare questo passaggio da calciatore a dirigente della Roma, e l'ho fatto con lo spirito giusto. Con l'armonia, con l'intelligenza di una persona grande. Sono cresciuto nel campo e nel campo morirò". Queste le parole di Francesco Totti, protagonista della rubrica di Sky Sport 'I Signori del calcio', per descrivere il difficile rapporto di fine carriera con l'attuale allenatore dell'Inter.

 

Sezione: Focus / Data: Mar 13 Febbraio 2018 alle 18:18 / articolo letto 6804 volte / Fonte: Sky Sport
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8