Prima di rispondere alle domande dei giornalisti presenti al Suning Training Centre, Luciano Spalletti si concede a quelle che i tifosi gli hanno inviato via Facebook, con la mediazione di InterTV:

Quale squadra vuole vedere in campo domani?
"Voglio vedere una squadra che sa di avere la possibilità di riportare un'altra volta l'Inter in Champions League, una squadra che si è riempita la testa di buone prospettive e di idee da rimettere in campo in quello stadio pieno di amore e affetto per l'Inter".

La difesa dell'Empoli ha subìto 68 gol.
"Bisogna valutare, durante un campionato ci sono varie fasi. L'Empoli ora è forse il cliente più scomodo da andare ad affrontare in Serie A, ma sarà un problema anche per loro perché noi sappiamo cosa ci giochiamo".

Lei conosce molto bene Andreazzoli, in conferenza stampa ha detto che a fine gara spera di sorridere insieme all'Inter.
"E' una cosa che ci può stare dai risultati, questo è anche un po' il mio augurio: sono legato affettivamente all'Empoli e ad Andreazzoli, ma sono l'allenatore dell'Inter e l'Inter è un carico emotivo tale da dover accontentare chi fa di tutto per questa maglia".

Gli allenamenti di questa settimana hanno dato buone indicazioni?
"Abbiamo fatto dei buoni allenamenti, in questi momenti si rischia di essere disturbati dalla tensione. Ho visto l'entusiasmo giusto, la consapevolezza di ciò che vuol dire essere l'allenatore dell'Inter".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - ELJIF ELMAS, IL DICIANNOVENNE CHE HA CONQUISTATO ISTANBUL

Sezione: Focus / Data: Sab 25 Maggio 2019 alle 15:17
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print