Fase di stallo nella trattativa tra l'Inter e Mauro Icardi per il rinnovo di contratto in scadenza nel 2021. Stando agli ultimi aggiornamenti che arrivano da Sport Mediaset i discorsi "nelle sedi opportune" predicati da Beppe Marotta e Alessandro Antonello sono rinviati a dopo il 7 di gennaio, complici anche le vacanze concesse ai giocatori. All'Inter - sottolinea poi l'emittente televisiva - non sono piaciute le dichiarazioni di Wanda Nara, moglie e agente di Maurito, che continua a chiedere 9 milioni di euro d'ingaggio e che ha già respinto la prima offerta nerazzurra di 7. L'altro nodo da sciogliere riguarda la clausola rescissoria da 110 milioni di euro e valida solo per l'estero dal 1° al 15 luglio: Marotta vorrebbe eliminarla, Wanda alzarla proporzionalmente all'ingaggio. La volontà dell'argentino è quella di restare all'Inter, lo scontro è solo economico e la distanza di 2 milioni tra domanda e offerta non appare insuperabile. Ma se i tempi dovessero prolungarsi, allora la situazione potrebbe complicarsi.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - AGUSTIN ALMENDRA, UNA GIOVANE PANTERA PER IL BOCA

Sezione: Focus / Data: Ven 4 Gennaio 2019 alle 13:36 / articolo letto 8284 volte
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8