(ANSA) - MILANO, 19 SET - Nella sede del Comune di Milano si è tenuto ieri l'incontro tra i vertici di Inter e Milan e i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio comunale "a questo punto, mi pare di aver già detto tante cose, credo che ora sia utile che si rimanga in silenzio finché non si capisce il progetto e tutti i dettagli tecnici rispetto alla sua fattibilità". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, sottolineando ancora una volta il suo "legame con San Siro, la mia volontà di ristrutturarlo, ma se le squadre ritengono che la via sia un'altra, vanno ascoltate nel rispetto di tutte le regole". Ai cronisti che gli hanno chiesto se il nuovo stadio di Inter e Milan non rischia di essere uno "stadio per ricchi con posti ridotti e biglietti più cari" il sindaco ha risposto che "non sarà uno stadio come quello della Juventus ma sarà uno stadio da 60.000 posti, quindi la riduzione rispetto a San Siro sarebbe limitata".

VIDEO - IBRA "CAMMINA SULL'ACQUA", COSI' LO SVEDESE EVITA GLI INVASORI DI CAMPO

Sezione: Focus / Data: Gio 19 Settembre 2019 alle 12:47 / Fonte: ANSA
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print