FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Inzaghi a Mediaset: “Con lo Sheriff è una partita da dentro o fuori”

Inzaghi a Mediaset: “Con lo Sheriff è una partita da dentro o fuori”

Le parole dell'allenatore nerazzurro a Mediaset

Stefano Bertocchi

Dopo aver parlato a Sky Sport e in conferenza stampa, Simone Inzaghi si sofferma anche ai microfoni di Mediaset.

Bisogna trasformare la rabbia in determinazione?

"Senz'altro. Sappiamo che partita ci aspetta, è una squadra che non ha vinto due partite per caso. Ha giocatori di qualità e ripartenza, dovremo essere bravi con forza, qualità e determinazione per portare a casa una gara fondamentale".

Può essere già una gara da dentro o fuori? 

"Assolutamente sì, è una partita di non fallire. Dobbiamo fare del nostro meglio".

Cosa vorresti migliorare della squadra?

"Fino ad adesso abbiamo perso solo con il Real e con la Lazio, che per quello che ha detto il campo non sono sconfitte meritate. Però si poteva e doveva fare meglio, sono responsabile. Sabato abbiamo fatto 60' nel migliore dei modi e poi sappiamo com'è andata. Ma ho visto i ragazzi molto arrabbiati e sono felice perché so che ho a che fare con dei vincenti".

Come li preparerai alla gara?

"Lo Sheriff è una squadra da non sottovalutare, ha vinto due partite e sappiamo quale è il valore delle squadre che hanno battuto".

Ci son problemi legati al passato per quanto riguarda i mancati gol in Champions?

"La statistica dice che è da tanto che l'Inter non segna in Champions, quindi domani dobbiamo prestare massima attenzione per le occasioni che ci capiteranno, tenendo il massimo equilibrio perché lo Sheriff è una squadra con giocatori ottimi nelle ripartenze".

Sei riuscito a recuperare qualcuno? I sudamericani sono sembrati stanchi...

"Son passate 48 ore, sicuramente saranno più recuperati. Oggi abbiamo un allenamento, domani mattina la rifinitura e decideremo cosa fare".

Per vincere cosa bisogna fare?

"Bisogna essere cattivi, aggressivi e determinati".

tutte le notizie di