FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

GdS – Scocca l’ora di Dumfries: serve un segnale. Nandez (per ora) resta sullo sfondo

VENICE, ITALY - NOVEMBER 27:  Denzel Dumfries of FC Internazionale in action during the Serie A match between Venezia FC and FC Internazionale at Stadio Pier Luigi Penzo on November 27, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Inzaghi e il suo staff hanno studiato un programma personalizzato per l'olandese

Mattia Zangari

Ora tocca a Denzel Dumfries. Complice l'infortunio di Matteo Darmian, tutto porta a pensare che sarà l'olandese e non Danilo D'Ambrosio, mai impiegato da titolare da quinto in questa stagione, a prendere il suo posto sulla fascia destra. Per l'ex Psv, che non è certo stato acquistato per fare la riserva, Inzaghi e il suo staff hanno studiato un programma personalizzato, sessioni supplementari di allenamento dopo quelle di squadra utili per l'adattamento al calcio italiano. "Quello è un ruolo chiave per il gioco di Inzaghi, servono movimenti codificati e letture di gioco non banali. Qui si scontrano due esigenze: da una parte la necessità di tutelare un investimento oneroso, dall’altra quella di avere il prima possibile un’alternanza di livello in fascia destra, proprio come a sinistra avviene con Perisic e Dimarco", scrive la Gazzetta dello Sport. Ecco perché il classe '96 di Rotterdam deve sfruttare la sua occasione già in Inter-Spezia; se non dovesse dare segnali di crescita da qui a Natale, l’Inter potrebbe rivolgersi anche al mercato (leggi il solito Nandez) per avere un titolare in più in rosa.

tutte le notizie di