FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

GdS – Mosaico attacco: Correa resta in pole, cala Zapata

MARIENFELD, GERMANY - AUGUST 06: Joaquin Correa of SS Lazio during the SS Lazio training session at the Klosterpforte sport hotel on August 06, 2021 in Marienfeld, Germany. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Inter a caccia di un altro attaccante per completare il reparto: il Tucu appare in vantaggio sulla concorrenza

Alessandro Cavasinni

Si va completando il mosaico interista per la rosa della prossima stagione. In attesa dell'ufficialità di Dzeko e dopo l'arrivo di Dumfries, adesso l'altro tassello sarà quello dell'attaccante "costoso". Insigne è un nome che scalda nelle ultime ore, ma secondo la Gazzetta dello Sport è Correa a restare in pole. Con una manovra di avvicinamento partita "in grande stile", gli 007 nerazzurri stanno pian piano costruendosi il percorso per accontentare Inzaghi. I rapporti con la Lazio non sono idilliaci, ma Lotito ha bisogno di incassare una cifra importante per far quadrare i conti e allora un accordo potrebbe essere trovato per il Tucu a Milano. "A conferma dei problemi finanziari del club biancoceleste, infatti, non sono stati ancora depositati i contratti dei nuovi acquisti Hysaj, Felipe Anderson, Kamenovic, Romero e Radu (rinnovo). Sinora si sono allenati regolarmente, ma non hanno la possibilità di essere schierati in gare ufficiali - spiega la rosea -. Poniamo che Lotito trovi il modo per sbloccare la loro situazione con una sua esposizione personale. Ma l’indice di liquidità non lascia scampo, servono incassi per una trentina di milioni di euro per uscire da queste secche". Il numero uno laziale vorrebbe ottenere almeno 40 milioni dalla cessione di Correa, ma sa bene che l'Inter a quella cifra nemmeno si siede a trattare. Le parti, insomma, sono distanti. Da qui la cautela in viale della Liberazione.

Per quanto riguarda Zapata, invece, si attende che l'Atalanta trovi un sostituto del colombiano. Secondo la Gazzetta, il nome di Duvan resta nella lista di Marotta, ma la sua candidatura sarebbe scivolata in fondo alla graduatoria. "Sino al 31 agosto può ancora accadere di tutto. E l’Inter gioca volentieri su più tavoli. Ma in testa ha soprattutto Correa, senza l’extra budget per Vlahovic".

tutte le notizie di