FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

GdS – Inter, che peccato: perdere così fa male. Non bene i cambi

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 15: FC Internazionale coach Simone Inzaghi embraces  Lautaro Martinez of FC Internazionale salutes the crowd during the UEFA Champions League group D match between Inter and Real Madrid at Giuseppe Meazza Stadium on September 15, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La Gazzetta elogia la prestazione dei nerazzurri, ma critica le scelte di Inzaghi nel secondo tempo

Alessandro Cavasinni

L'analisi della Gazzetta dello Sport all'indomani del ko con il Real è chirurgica: perdere così fa male. Non va giù il gol subito nel finale dopo un primo tempo sostanzialmente dominato e una ripresa equilibrata. Almeno cinque le palle-gol nitide create dai nerazzurri nei primi 45 minuti, non andate a buon fine un po' per imprecisione e un po' per i salvataggi di un Courtois in serata di grazia. "L’Inter ha pagato tanto spreco e anche le sostituzioni del secondo tempo. Comprensibile il tentativo di Inzaghi di soccorrere una squadra che aveva speso tantissimo, ma l’uscita di Perisic e Lautaro ha tolto peso in attacco e ritirato la squadra. Senza Calhanoglu è diminuita la capacità di palleggio. Il bravo, ma esausto Brozovic è rimasto solo. Chi è entrato (Vidal, Dimarco) ha fatto male. Non era meglio lasciare dentro il più giovane Lautaro, invece di Dzeko che alla fine si trascinava? Il Real ha vinto con un 18enne che ha passato la palla a un 21enne. Peccato. Il punto l’Inter se lo era ampiamente meritato e, con la sconfitta dello Shakhtar, che resta l’avversario di riferimento, poteva essere accettato con soddisfazione. Peccato", si legge.

tutte le notizie di