FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

E. Pellegrini: “San Siro non sia abbattuto. Il rigore per la Juve? Brucia molto”

E. Pellegrini: “San Siro non sia abbattuto. Il rigore per la Juve? Brucia molto”

L'ex presidente nerazzurro analizza Inter-Juventus: "Le partite durano 90, anzi 95 minuti: il verdetto va accettato"

Stefano Bertocchi

"Nel primo tempo c’è stata una leggera, ma puntuale, superiorità dell’Inter, nel secondo tempo invece le cose sono un po’ cambiate". Ernesto Pellegrini, ex presidente dell'Inter, analizza con queste parole il pareggio di San Siro nell'ultimo Derby d'Italia: "Devo dire che la Juventus ha dimostrato di essere una grande squadra, acciuffando alla fine un rigore che era stato in primis un po’ discusso, ma poi si è visto chiaramente che ci fosse - prosegue ai microfoni di Rai Gr Parlamento, durante la trasmissione ‘La politica nel pallone’ - . Le partite durano 90, anzi 95 minuti: il verdetto va accettato. L’Inter ha giocato comunque un’ottima partita, specialmente nel primo tempo. Naturalmente dispiace che una partita che si poteva vincere non sia finita con i tre punti, perché è arrivato il rigore negli ultimi minuti. Sono penalty che bruciano molto, sarebbe stato meglio un gol bellissimo segnato da Dybala o Morata".

Durante l'intervento, Pellegrini tocca anche la questione stadio: "Sarebbe un grande peccato solo pensare di abbattere un monumento nazionale come San Siro. È uno degli stadi più belli al mondo, pertanto le società facciano un altro stadio, però il Meazza non sia abbattuto".

(SportFace.it)

tutte le notizie di