(ANSA) - NYON (SVIZZERA), 28 FEB - "Mi auguro sinceramente che la gara Inter-Getafe possa disputarsi in uno stadio pieno a Milano". Questo quanto dichiarato da Clemente Villaverde, general manager del Getafe, questo pomeriggio a Nyon. Il club spagnolo è infatti stato abbinato all'Inter nell'odierno sorteggio degli ottavi di finale di Europa League. La gara di andata è prevista a Milano il 12 marzo, mentre ieri la partita fra i nerazzurri ed i bulgari del Ludogorets è stata l'unica della competizione a disputarsi a porte chiuse. "Questa faccenda del coronavirus è scoppiata da circa una settimana. Mi auguro veramente che fra due settimane, quando cioé dovremo affrontare l'Inter, la situazione sia sotto controllo. Poter giocare di fronte al pubblico è importante, non solo per l'Inter, ma anche per noi e per il calcio in generale", ha aggiunto Clemente Villaverde. "Poi, ovviamente, ci adegueremo alle decisioni delle autorità competenti." Sul tema, il dirigente del Getafe ha concluso dicendo: "Recarmi a Milano non mi preoccupa." (ANSA).

Sezione: Focus / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 15:20 / Fonte: ANSA
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print