focus

CdS – Una nuova norma in aiuto dell’Inter: a breve l’annuncio di Inzaghi, non serve più l’ok di Lotito

CdS – Una nuova norma in aiuto dell’Inter: a breve l’annuncio di Inzaghi, non serve più l’ok di Lotito

Ancora un giorno, al massimo due, e poi Simone Inzaghi sarà anche ufficialmente il nuovo tecnico dell'Inter. Lo assicura il Corriere dello Sport, che sottolinea il contratto biennale firmato a 3,5 milioni di euro netti a stagione...

Alessandro Cavasinni

Ancora un giorno, al massimo due, e poi Simone Inzaghi sarà anche ufficialmente il nuovo tecnico dell'Inter. Lo assicura il Corriere dello Sport, che sottolinea il contratto biennale firmato a 3,5 milioni di euro netti a stagione più bonus vari. Tutto già sistemato e - secondo il quotidiano romano - a breve il club di viale della Liberazione potrà lavorare con il tecnico scelto per la sostituzione di Conte sotto la luce del sole. "Come? È in arrivo una nuova norma che permette accordi preliminari agli allenatori svincolati - si legge -. Un modo per eliminare le disparità di trattamento tra i calciatori, che comunque prestano la loro attività dopo la data dello svincolo (30 giugno), e chi siede in panchina, che invece deve iniziare a lavorare già da prima con e per la società".

Dunque, non ci sarà più da attendere l'ok di Lotito per annunciare Inzaghi da parte dell'Inter. Per questo motivo si prevede che il nuovo allenatore arriverà a Milano tra giovedì o venerdì per prendere contatto diretto con il mondo Inter ed espletare tutte le formalità del caso. Pronto lo staff: il vice Massimiliano Farris, il preparatore atletico Fabio Ripert, i collaboratori tecnici Mario Cecchi e Riccardo Rocchini, il preparatore dei portieri Gianluca Zappalà (che collaborerà con Bonaiuti) e il match-analyst Ferruccio Cerasaro.